Migranti a Torino e in Piemonte: 2.000 euro per convincerli a tornare a casa loro

Il Piemonte, così come il Friuli, intente convincere i migranti a tornare nel loro Paese. Per incentivarli, il Viminale stanzia 5 milioni di euro a favore dei rimpatri. Torneranno davvero a casa?1 min


533 shares

Basteranno 2.000 euro a testa per convincere i migranti a tornare al loro Paese? L’intento, e probabilmente la speranza di molti, è proprio quello. Così, il Piemonte (selezionato insieme al Friuli) si fa promotore del rimpatrio assistito consigliando i migranti giunti qui sulle possibilità di lavoro che ci sono nel loro Paese d’origine, offre supporto nell’organizzazione di una personale attività in patria e anche nel finanziamento della stessa – agevolandone ovviamente il rimpatrio. È il “aiutiamoli a casa loro”, da molti auspicato e chiamato a gran voce.

Per non lasciarli per strada

L’iniziativa è rivolta in particolare ai migranti che, nella nostra regione, non trovano opportunità né un lavoro. A occuparsi della questione rimpatrio sarà il neoassessore regionale all’Immigrazione e alla sicurezza Fabrizio Ricca, che dovrà mettere in pratica il progetto sperimentale voluto dal Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del ministero dell’Interno. Il progetto prevede la cessione di circa 2mila euro agli stranieri che abbiano un progetto di vita e di lavoro da svolgere però nel Paese da cui arrivano – in particolare, si parla di Africa sahariana e sub sahariana.

Lo stanziamento

In tutto, per i cosiddetti “rimpatri volontari assistiti”, il ministero dell’Interno ha stanziato 5 milioni di euro che dovranno essere distribuiti tra le regioni che aderiscono al progetto. I fondi ora ci sono, ma bisogna vedere quale sarà la riposta da parte dei migranti – che fino a oggi, quando era già stato proposto, ha tuttavia avuto scarsissime adesioni. In sostanza, i migranti pare non abbiamo intenzione di tornare al loro Paese o, comunque, ne abbiano piuttosto poca. Forse, suggerisce qualcuno, finora c’è stato un problema di comunicazione dietro a questa scarsa adesione. Ma da ora le cose dovrebbero cambiare, poiché è stata approntata una strategia di comunicazione che spieghi in modo dettagliato e bene il progetto, le possibilità concrete che questo offre e i vantaggi per il migrante.

Chi può accedere al contributo economico

A occuparsi di concedere il contributo di 2.00 euro sarà una commissione che valuterà i progetti presentati e le persone coinvolte. Nello specifico, potranno presentare domanda stranieri residenti, migranti economici, migranti in attesa dell’esame della commissione per il riconoscimento della tutela umanitaria e migranti ospitati nei centri di accoglienza. Per favorire la presentazione delle candidature saranno attivati degli sportelli informativi dove trovare supporto, consulenza e assistenza. Nei prossimi mesi partirà pertanto in Piemonte (come anche in Friuli) la sperimentazione del rimpatrio volontario assistito, e vedremo se ci sarà adesione da parte dei migranti e se, almeno in parte, risolverà i molti problemi legati a questo fenomeno.


Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

533 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qual'è la tua reazione?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
3
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win
Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed