Seguici su

Featured

Protestano anche i taxisti a Torino contro il Dpcm: così moriamo anche noi

Anche i taxisti protestano contro la chiusura di ristoranti e bar alle 18: così moriamo anche noi

Pubblicato

il

Taxi a Torino

TORINO – Si moltiplicano le proteste contro le misure anti-Covid adottate dal Governo con il Dpcm del 25 ottobre e in vigore da oggi. A farlo, sono anche i taxisti di Torino che, stamattina, hanno invaso e occupato piazza Castello.

La protesta

Centinaia di auto bianche hanno occupato il suolo davanti al palazzo che ospita la Regione Piemonte in piazza castello. Il motivo, sono le restrizioni adottate per contenere la pandemia in Italia. La chiusura alle ore 18:00 di ristoranti e bar non danneggerebbe dunque soltanto i gestori dei locali ma anche i taxisti che, dichiarano, «Se in città tutto è chiuso chi prenderà i taxi? Ci servono aiuti e incentivi per coprire le perdite. E con la chiusura alle 18, moriamo anche noi». Intanto, per oggi sono previste anche altre manifestazioni di protesta, da quelle “organizzate” da cittadini a quelle dei commercianti.

Immagine di copertina di repertorio. Foto di Claudio Ghezzi

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità