Seguici su

Covid 19

Dpcm 25 ottobre: a Torino oggi le prime manifestazioni di protesta in piazza

Non solo Napoli e Roma, anche Torino si appresta a protestare contro il Dpcm del 25 ottobre. Qualcuno in forma pacifica; qualcun altro pare meno. Gli inviti

Pubblicato

il

Proteste a Torino contro il Dpcm

Il Governo cerca di correre ai ripari e arginare la pandemia che sta galoppando come non mai: ricordiamo che ieri in Italia abbiano sfondato la soglia dei 21mila nuovi contagi. Così, per non dover ricorre a un inevitabile – se continua così – lockdown generalizzato, si chiede di fare qualche sacrificio per un mese circa per riuscire a contenere la diffusione del virus, in modo da poter tornare a “riaprire” in qualche modo. Tuttavia, non a tutti pare stare bene questa decisione. E, per questo, hanno organizzato a Torino due manifestazioni di protesta.

Le proteste a Torino

Da ieri circolano sui Social dei manifestini che invitano i torinesi alla protesta contro il Dpcm del 25 ottobre. Nello specifico sono state indette per oggi, 26 ottobre, due manifestazioni: la prima alle 20:30 in piazza Castello e la seconda alle 21:00 in piazza Vittorio Veneto. Poiché né alla Questura né alla Prefettura pare non siano arrivate comunicazioni ufficiali in merito, si deve dedurre che le manifestazioni non sono autorizzate. Anche per questo, la Digos sta indagando.

L’invito anonimo

Riguardo la prima manifestazione di protesta, non si sa bene da chi sia stata organizzata, e secondo quanto scritto sul volantino, appare piuttosto minacciosa. La seconda, invece, appare come pacifica – anche se ferma nei toni. Promossa da un post di un utente identificato, è sfociata nella creazione di un gruppo chiuso, gestito da 6 amministratori.

Il volantino che gira sui Social

Immagine di copertina rappresentativa. Credit: pixavbay-UnratedStudio

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità