Seguici su

Curiosità

Supermercati e discount in Piemonte nascono come i funghi. Le nuove aperture

In Piemonte si aprono sempre più nuovi supermercati e discount. La media è 120 aperture all’anno. Sono in arrivo anche altri grandi Centro commerciali. Ecco quali e dove

Pubblicato

il

Paura di restare senza posti dove fare la spesa? Don’t worry. Con il record di aperture di nuovi supermercati, discount e centri commerciali in Piemonte, questo rischio non si corre proprio. Anzi. Sono infatti in previsione nuove aperture di grandi centri commerciali.

Supermercati come funghi in Piemonte

Da qualche anno a questa parte – in particolare dal 2015 al 2018 – supermercati, ipermercati e discount nascono letteralmente come funghi. Si parla di una media di 120 aperture all’anno. Già! Un vero e proprio record per il Piemonte. La tendenza per gli anni a venire, piuttosto che calare visto il gran numero di aperture, pare sia invece in salita. Questo perché i progetti in atto per nuove aperture sono numerosi. Secondo i dati del Sistema Informativo Regionale del Commercio, tra il 2015 e il 2017 i supermercati sono aumentati sia numericamente che gradualmente. Nel 2015 le aperture di nuovi supermercati sono state 124, mentre nel 2016 furono 135 e, infine, nel 2017 si parla di ben 147 nuove aperture. Un dato che dimostra come vi sia stato un aumento del numero di nuovi esercizi commerciali al di sopra dei 400 metri quadri.

I piccoli commercianti si lamentano, ma anche i cittadini

Come prevedibile e comprensibile, i piccoli commercianti si lamentano di questa situazione. Supermercati, ipermercati e discount infatti portano via i clienti e riducono le entrate di chi, magari, fa già fatica a restare aperto. Ma, a lamentarsi, non sono solo i negozianti. Pare infatti che lo facciano anche i cittadini che abitano nelle zone dove sorgono nuovi supermercati e centri commerciali. Spesso, infatti, queste realtà hanno un forte impatto sulla tranquillità delle zone in cui aprono, e incidono anche sul traffico.

Le nuove aperture a Torino e in Piemonte

In base ai dati, nel 2019 la tendenza sarà ancora quella di una crescita di aperture, che coinvolgeranno non solo la città di Torino ma diverse aree del Piemonte. Per esempio, sono previsti due nuovi discount in via Baltimora angolo via Lima. Nell’area ex Seat di via Sant’Ambrogio sta per arrivare un nuovo punto vendita Mercatò. Non mancano all’appello i cantieri già in essere nell’area della ex Fiat Autala di via Monte Ortigara e la recente apertura del nuovo Lidl di via Bologna (quello con l’orto sul tetto) e della Coop di Giaveno. Nei pressi dell’aeroporto di Caselle, poi, è già stato avviato il cantiere del progetto che vedrà la nascita del Caselle Open Mall, grande parco commerciale.

Non mancano i restryling

Se da un lato vi sono sempre nuove aperture, anche le realtà già consolidate cercano di non perdere terreno. Ne sono un esempio il recente restyling dell’Auchan di corso Romania a Torino e del Torino Outlet Village, che vedrà aumentare del 50% la sua superficie.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending