Seguici su

Curiosità

Il libro dei morti entrerà nelle biblioteche torinesi. L’iniziativa del Museo Egizio

2 metri estratti dal papiro originale, a disposizione di tutti i cittadini torinesi. La copia è stata realizzata dai detenuti del carcere Le Vallette

Pubblicato

il

TORINO – Il Museo Egizio di Torino esce dai suoi muri e porta uno dei suoi ‘pezzi’ più suggestivi, il Libro dei Morti, summa di formule magiche utili al defunto per entrare nell’Aldilà, in giro nelle Biblioteche civiche torinesi, in quello che è stato definito il Papiro Tour.

18 biblioteche civiche

«Un viaggio nella città per raggiungere pubblici diversi usando una delle reti culturali più importanti della città, quella delle 18 biblioteche civiche», hanno spiegato la presidente del Museo Egizio, Evelina Christillin, e l’assessora alla Cultura della Città di Torino, Francesca Leon.

Fino al 30 marzo

Il tour durerà fino al 30 marzo 2020 e porterà nelle Biblioteche una copia (di 2 metri) di un settore del Papiro (l’originale è di 14 metri) custodito al Museo realizzato dai detenuti del carcere Le Vallette di Torino nell’ambito del progetto ‘Liberi di Imparare’. Un modo per festeggiare i 150anni del sistema bibliotecario di Torino che conta 298.000 tesserati di cui 10.000 iscritti nel 2018. Tutti loro potranno entrare gratuitamente al Museo nel 2019.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending