Seguici su

Curiosità

Auchan di C.so Romania. Lo avete già visto? Noi siamo andati a visitarlo per voi. Ecco cosa ne pensiamo

Vi raccontiamo la nostra esperienza al nuovo Auchan di Corso Romania

Pubblicato

il

Completamente rinnovato da alcuni mesi, l’ipermercato Auchan di C.so Romania ha fatto un cambiamento davvero incredibile. Stiamo parlando di un punto vendita storico, nato nel lontano 1989, oggi forse uno dei più belli e moderni che si trovano nella nostra penisola. A un primo impatto, infatti, si respira subito un’aria di trasformazione e rinascita. Si ha quasi l’idea di entrare in una grande famiglia. La maggior parte del personale sembra essere davvero cordiale e pronto a soddisfare ogni richiesta del cliente, anche se – come sempre – qualche eccezione c’è.

L’entrata di Auchan

Già all’entrata si ha subito l’impressione di avere a che fare con un supermercato nuovo e moderno. Belli i colori che danno sul giallo e blu, due colori che richiamano subito all’attenzione l’emblema della nostra città.

Laboratori di cucina

L’Auchan di C.so Romania non può essere classificato solo come un supermercato perché possiede ben 5 laboratori con 4 cucine a vista. Ed è così che tutti i clienti possono vedere al lavoro maestri pasticceri, pizzaioli, panettieri e chef che mettono in mostra le loro capacità creative. Vederli dà subito l’impressione di poter avere a disposizione alimenti veri, genuini, realizzati con ingredienti sani e naturali.

Il fiore all’occhiello di Auchan di corso Romania

Il vero fiore all’occhiello del supermercato è il reparto frutta e verdura. Difficile trovarne altri simili, sia per dimensioni che per caratteristiche. Acquistare vegetali lì è un’esperienza che ogni cittadino dovrebbe fare almeno una volta nella propria vita. Come potete vedere dalle foto ci sono due igloo dedicati ai prodotti bio e di stagione.

La serra aeroponica di Auchan

Questo splendido punto vendita contiene anche un’innovativa serra aeroponica.

Si tratta, in sintesi, di un sistema ecosostenibile che permette di far crescere comuni verdure senza l’impego del terreno. In questo modo si può anche evitare di usare diserbanti, fungicidi e pericolosi antiparassitari.

Area Golosi

Da Auchan c’è anche un’area dedicata alle persone più golose. Qui si trova un’ampia gamma di prodotti tipici, la pasticceria e la gelateria. In quest’ultima, pensate un po’, dovrete scegliere tra ben 40 gusti diversi. Che dire, invece, del Caffè venduto sfuso? E se proprio avete bisogno di una pausa, niente paura: c’è anche un bar caffetteria dove poter assaggiare diverse prelibatezze made in Auchan.

Squisitezze salate

Come tutti i supermercati che si rispettino vengono venduti anche i prodotti freschi come la carne e il formaggio. E se siete amanti di questi ultimi prodotti, sappiate che avrete a disposizione uno stand con 450 prodotti freschi o stagionati. Il 90% dei quali del nostro territorio. Insomma, Auchan di corso Romania non è un supermercato come tutti gli altri. E se ancora non lo avete fatto, vi consigliamo vivamente di andarlo a visitare: ne vale proprio la pena.

Gli interni del supermercato

E voi? Cosa ne pensate?

Se invece ci siete già andati, postate delle foto su Torino Fan o scrivete la vostra esperienza, saremo felici di vederle pubblicate nel nostro portale.

3 Commenti

3 Comments

  1. Francesco

    26 Febbraio 2019 at 13:43

    Da quando anno messo le casse centrali oltre che sono scomode e piccole x la roba che metti … invece prima erano lunghe con 2 divisori poi da una parte all’altra devi allungarti di lato per evitare le casse ….poi scomodo ha cercare la roba .. Prima era molto più semplice casse verso l’uscita e la roba in ordine e in fila !!!!

  2. Riccardo

    26 Febbraio 2019 at 22:07

    I prezzi sono aumentati,quindi l’estetica lascia il tempo che trova.
    A parte qualche offerta,il resto in genere è più caro rispetto a prima.

  3. Antonino

    26 Febbraio 2019 at 22:30

    É tutto freddo e impersonale, hanno pochissima scelta di carni ,le casse sono scomode, tolgono il contatto con le persone, di fatto si paga ad un distributore automatico dove la cassiera é un estensione del nastro trasportatore e quando ci abitueremo a questo verra tolta per abbbattere un costo.
    Ho smesso di andarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending