Seguici su

Quartieri

Famiglie in rivolta: il cantiere di via Valprato è abbandonato da 10 anni

La desolante e pericolosa situazione di via Valprato a Torino: la protesta delle famiglie del quartiere

Pubblicato

il

Cantiere via Valprato

A Torino, erba alta, topi e blatte che entrano nel cortile del vicino condominio di via Valprato 78 in Barriera di Milano. Un intero condominio è in rivolta.

La protesta delle famiglie

La protesta arriva dalle famiglie di queste tre palazzine che sono a ridosso del cantiere abbandonato. Da ben da dieci anni protestano chiedendo di mettere in sicurezza il vecchio cantiere della RFR. Hanno anche inviato una lettera alla sindaca Chiara Appendino, con la richiesta di ripulire l’area dalle erbacce e dai rifiuti che si accumulano.

Un pericolo per tutti

Poi è anche pericoloso, perché la porta del cantiere è stata aperta e ci sono molti varchi nelle reti. Ci possono andare i bambini a giocare, ci sono anche discariche di rifiuti e qua e là spuntano siringhe abbandonate (segno che il luogo è frequentato dai tossici): infatti verso sera si assiste a un continuo viavai. Eppure i dormitori non ci sono più. Si trovano anche cani randagi in cerca di cibo. La speranza è che l’Amministrazione comunale ora che ha riaperto il viale, si occupi anche di questo angolo di quartiere prima che da via Valprato parta qualche denuncia.

(immagine di repertorio)

[zombify_post]

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità