Vaccino Covid, l’unica strada che porta alla libertà. La testimonianza di chi c’è passato

Vaccino Covid: l'unico modo per tornare a vivere ed essere liberi. La testimonianza di chi si è ammalato e ora si è vaccinato2 min


5 shares

«Fi­nal­men­te è ar­ri­va­to il mio mo­men­to an­ch’io mi sono sot­to­po­sto al vac­ci­no Co­vid 19, dopo es­ser­mi am­ma­la­to e aver sviluppato tutti i sin­to­mi, e dopo essere guarito, pos­so solo con­si­glia­re ai miei col­le­ghi, ai pa­zien­ti, agli ami­ci di sot­to­por­si al vac­ci­no»così il se­gre­ta­rio di Con­fin­te­sa Sa­ni­tà To­ri­no, Fran­ce­sco Lip­po.

Come funziona il vaccino

Gra­zie alla nuo­va tec­ni­ca, l’obiettivo prin­ci­pa­le è som­mi­ni­stra­re di­ret­ta­men­te l’mR­na che con­trol­la la pro­du­zio­ne di una pro­tei­na, con­tro la qua­le si vuo­le sca­te­na­re la rea­zio­ne del si­ste­ma im­mu­ni­ta­rio. Nel caso del vi­rus re­spon­sa­bi­le del­la pan­de­mia la pro­tei­na è la Spi­ke, l’ar­ti­glio mo­le­co­la­re uti­liz­za­to per ag­gan­cia­re le cel­lu­le sane e in­va­der­le. Per tra­spor­ta­re le istru­zio­ni per in­dur­re le cel­lu­le a pro­dur­re la pro­tei­na Spi­ke ven­go­no uti­liz­za­te mi­nu­sco­le na­vet­te fat­te di li­pi­di.

La pro­tei­na Spi­ke è sta­ta una del­le pri­me a es­se­re in­di­vi­dua­ta, è ben nota e si è os­ser­va­to che il si­ste­ma im­mu­ni­ta­rio uma­no è in gra­do di ri­co­no­scer­la. Non ap­pe­na que­sto av­vie­ne, le di­fe­se del­l’or­ga­ni­smo sti­mo­la­no la pro­du­zio­ne di cel­lu­le B, che pro­du­co­no an­ti­cor­pi, e di cel­lu­le T, spe­cia­liz­za­te nel di­strug­ge­re le cel­lu­le in­fet­te. Il vac­ci­no quin­di non con­tie­ne vi­rus at­te­nua­ti o quan­t’al­tro: in soldoni, è as­so­lu­ta­men­te si­cu­ro.

Per­ché fare il vac­ci­no?

Que­sta pan­de­mia ci ha fat­to comprendere quan­to sia­no im­por­tan­ti le re­la­zio­ni e l’in­te­ra­zio­ne tra le per­so­ne, quan­to la sa­ni­tà pub­bli­ca e pri­va­ta gio­chi­no un ruo­lo fon­da­men­ta­le in una Na­zio­ne, e se le strutture sono al collasso per mancanza di personale e la popolazione è ma­la­ta la Na­zio­ne, la produzione, e l’economia si deve fer­ma­re.

Nuovi modi di lavorare

Que­sta Pan­de­mia ci ha fatto sperimentare nuo­vi modi di la­vo­ra­re tipo lo smar­t-working, il delivery, ma allo stes­so tem­po abbiamo perso mol­ti po­sti di la­vo­ro. Oggi più che mai il sindacato è presente al fianco dei lavoratori che hanno protestato per la mancanza di presìdi e tutele sui posti di lavoro, oggi più che mai il sindacato è al fianco dei lavoratori che combattono per difendere la propria occupazione.

Tornare a vivere

Vo­glia­mo tor­na­re a viag­gia­re, a vi­ve­re, a la­vo­ra­re; vo­glia­mo una sa­ni­tà pub­bli­ca e pri­va­ta sana, vogliamo gli aperitivi, gli abbracci, i concerti, vogliamo tornare alla normalità.

Con­fin­te­sa Sa­ni­tà pro­muo­ve la cam­pa­gna vac­ci­na­le, in quan­to l’u­ni­co mez­zo per ri­tor­na­re a vi­ve­re li­be­ri.


Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

5 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed