Seguici su

Eventi

Dall’8 ottobre e per sei mesi c’è il Salone del Gusto 2020 di Torino

A Torino c’è l’evento internazionale Terra Madre Salone del Gusto. Dall’8 ottobre e per sei mesi

Pubblicato

il

Terra Madre Salone del Gusto 2020

Giovedì 8 ottobre incomincerà “Terrà madre il salone del gusto”, durerà 6 mesi fino ad aprile 2021, quando a Torino si celebrerà il Congresso Internazionale di Slow Food.

Un evento internazionale

La manifestazione si svolgerà anche online e coinvolgerà tutto il mondo. Saranno trasmesse online le conferenze, i food talk i forum. Si inizia giovedì 8 ottobre alle 12:00 con alcuni interventi dal Parlamento Europeo, nel pomeriggio ci sarà la conferenza inaugurale intitolata “Nuove geografie e futuri possibili” a cui prendono parte Franco Farinelli, professore di geografia all’università di Bologna, Paul Collier direttore del centro di ricerca economica londinese e Virginie Radisson analista in relazioni internazionali e direttrice del centro studi francese lépac.

Terra Madre Salone del Gusto
Terra Madre Salone del Gusto

Tanti gli appuntamenti

Convegni, conferenze, presentazioni ma anche cene e degustazioni presso l’Eataly del Lingotto. Per tutte le informazioni dettagliate si può visitare il sito www.terramadresalonedelgusto.com.

Eataly Lingotto: in programma laboratori, cene e la Festa dei Contadini

 Anche quest’anno Eataly Torino Lingotto è pronta a ospitare un ricco programma di appuntamenti della 13^ edizione di Terra Madre Salone del Gusto. Il più grande evento internazionale legato al cibo e all’agricoltura organizzato da Slow Food prende il via l’8 ottobre 2020 per terminare ad aprile 2021, dopo un viaggio fisico e digitale lungo 6 mesi.

 Sono gli ultimi giorni per iscriversi agli Appuntamenti a tavola e ai Laboratori del gusto che si terranno nelle sale al primo piano di Eataly Lingotto. Si parte con l’anteprima mercoledì 7 ottobre: una grande cena dedicata a Vittorio Fusari, il cuoco simbolo della filosofia Slow Food, che sarà omaggiato in cucina con ricette che uniscono tradizioni contadine e sapori gourmet. E poi da giovedì 8 ottobre, ogni giorno laboratori e appuntamenti a tavola per conoscere e approfondire temi e prodotti attraverso il racconto e la degustazione: dai salumi e formaggi naturali, al mondo del vino, passando per le birre e i vari tipi di fermentazione, e ancora lo champagne, i caci sardi e molto altro. 

Da segnare in agenda la Festa dei Contadini, in collaborazione con la Fondazione Slow Food per la Biodiversità: sabato 10 ottobre dalle 10.00 alle 18.00 sul Piazzale davanti a Eataly Lingotto ci sarà un grande mercato all’aperto con una selezione di agricoltori e artigiani del gusto piemontesi che proporranno in vendita le loro eccellenze, tra le quali molti Presìdi Slow Food, direttamente dalla campagna alla città.

Non mancheranno i laboratori didattici e incontri gratuiti, per grandi e piccoli. Alle 10.30 ecco il corso pratico “Mani in terra… contadini si diventa”, pensato per bambini dai 6 agli 11 anni durante il quale Davide Lobue, naturalista e apicoltore, accompagnerà i piccoli partecipanti alla scoperta della natura e dei suoi frutti, della biodiversità e dell’orticoltura biologica. E, mani in terra, i piccoli contadini prepareranno un orto in miniatura, da portare poi a casa.

Sempre alle 10.30 ci sarà “Gastronomica”, l’incontro di approfondimento con Eric Vassallo per conoscere da vicino il lavoro del contadino/produttore. Animeranno la discussione Oliviero Alotto, fiduciario della Condotta Slow Food Torino Città e Leo Rieser, responsabile Eventi e Mercati Slow Food Piemonte

Infine, per conoscere più da vicino i produttori ospiti della giornata, ecco il ProdutTour, uno speciale tour guidato con dei “ciceroni” d’eccezione, i ragazzi di Slow Food Youth Network Torino. Saranno loro a presentare i tanti contadini e artigiani sul piazzale, così come i protagonisti della Piazza dei Produttori all’interno di Eataly. Dietro ad ogni prodotto ci sono sempre una storia e un volto e questa è l’occasione ideale per scoprirli tutti! Appuntamento alle 11.30.

Tutti gli incontri sono gratuiti e su prenotazione.
Per maggiori informazioni www.eataly.it e 011 19506801

[zombify_post]

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità