Torino, addio all’edicola di Piazza Statuto

Lo sapevate che ogni giorno chiudono 4 edicole? Ecco cosa è accaduto a quella di Piazza Statuto1 min


L’edicola di piazza Statuto chiude. Negli ultimi anni i clienti sono molto diminuiti, praticamente dimezzati e coloro che ancora acquistano giornali lo fanno con parsimonia. L’ex titolare dell’edicola, per aprire l’attività, aveva investito 200.000 euro, tutti i suoi risparmi; ha cercato di vendere ma i pochi potenziali acquirenti hanno giudicato il business troppo rischioso e si sono ritirati. La chiusura è stata pertanto l’unica soluzione possibile.

Chiude l’edicola di Piazza Statuto. 4 chiusure al giorno

In Italia nel 2001 c’erano più di 36 mila edicole. Oggi, secondo l’Associazione di categoria, ne sono rimaste 11 mila, praticamente ci sono 4 chiusure al giorno. Uguale è la  situazione per i quotidiani: dai 6,8 milioni di copie al giorno nel 1992 si è passati a 1,8 milioni nel 2019;  cinque milioni in meno al giorno. Mancano praticamente i clienti giovani sotto i 30 anni.

Come si informano le giovani generazioni?

Una indagine sui giovani e l’informazione in Italia, realizzata dall’Istituto Demopolis per l’Ordine dei Giornalisti, evidenzia che Il 95% degli under 30 italiani usa ogni giorno la Rete e, il 60%,  è sempre connesso ad Internet  consultando portali e testate online. Sempre più centrale è il ruolo di Facebook, Youtube e dei principali Social Network, che incrociano tutte le informazioni a volte ancora prima delle testate. Tra gli under 30, pochi acquistano un giornale in edicola, ma i quotidiani continuano ad essere letti, online, in tempo reale. Unioncamere rileva che nel 2019 le imprese del commercio al dettaglio di giornali e erano 15.126, mentre nel 2018 erano 15.867. Ci sono quindi 741 imprese in meno rispetto a un anno fa (- 4,7 per cento).

La diversificazione serve a poco

Molti edicolanti hanno pensato che una soluzione potesse essere la diversificazione: e nelle grandi città, hanno iniziato a vendere, anche souvenir, biglietti di autobus e metro, giochi e cartolibreria.
Pare, però, che tutto questo non sia sufficiente perchè circola poco denaro e gli edicolanti non riescono a guadagnare in modo dignitoso.

Altra categoria in declino!

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed