Seguici su

Quartieri

Situazione tremenda in via Bologna, alle case Atc: residenti disperati

Case ATC di via Bologna 267, una situazione di degrado che è divenuta insostenibile per tutti. Residenti disperati perdono la fiducia

Pubblicato

il

Degrado case Atc Torino
Il degrado alle case ATC di via Bologna a Torino

La situazione in via Bologna 267, dove ci sono le case ATC, è ormai divenuta insostenibile: occupazioni, degrado, intimidazioni ai residenti. Ma per la Sindaca Appendino, che ha appena risposto in Aula a una nuova interpellanza sul tema presentata da Silvio Magliano, va tutto bene. «Quasi non esistessero foto e video che testimoniano una situazione disastrosa e quasi non contassero le continue segnalazioni dei residenti – sottolinea Magliano – Nei cortili sostano da settimane decine di persone. Il viavai è continuo negli alloggi e nelle cantine. Nove le unità abitative occupate. Mezzi e furgoni stabilmente parcheggiati creano una sorta di accampamento abusivo permanente. I residenti non ne possono più. E stanno perdendo la residua fiducia nei confronti delle Istituzioni».

Una situazione tremenda

«I residenti raccontano una situazione tremenda, che è quella testimoniata e comprovata dalle foto e dai video oltre che da plurime testimonianze e segnalazioni – fa notare Magliano – Ma per l’Amministrazione Appendino va, ancora una volta, tutto bene: rispondendo in Aula alla mia nuova interpellanza su via Bologna 267 la Sindaca prova a convincere non solo il Consigliere interpellante ma gli stessi residenti che in quei caseggiati e in quei cortili non ci sia nulla che non va. Ma le foto, eloquenti, sono state scattate dai residenti proprio nelle case ATC di via Bologna 267, non certo in un set cinematografico. Farò a questo punto un sopralluogo di persona, senza comunicare a nessuno la mia visita. Perché pare davvero che tutte le criticità spariscano all’arrivo degli Agenti della Municipale».

Le occupazioni abusive

«Mi risultano attualmente nove occupazioni abusive – prosegue Magliano – Una casa è stata occupata solo pochi giorni fa e gli agenti hanno intimato alla donna con due figli di andarsene entro giugno. Altre persone fanno invece il bello e il cattivo tempo, senza che nessuno dica o faccia nulla. Abbiamo la percezione che un Assessore alla Sicurezza manchi, in questa Città, da anni. So per certo che gli inquilini fanno molteplici segnalazioni ai contact center: talvolta, ed è grave, hanno l’impressione di non essere presi sul serio. Porrò lo stesso tema anche in Consiglio Regionale. La fiducia degli inquilini nei confronti delle Istituzioni è ai minimi storici», conclude Silvio Magliano – Capogruppo Moderati, Consiglio Comunale Torino.

Una testimonianza della situazione alle case ATC di via Bologna
Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità