Seguici su

Quartieri

Discesa per disabili: i furbetti spostano i dissuasori e ci parcheggiano l’auto

In via Pietro Cossa 293 a Torino, dissuasori nuovamente spostati per farci parcheggiare l’auto, impedendo così il passaggio a chi ha difficoltà motorie o è su sedia a rotelle. Le FOTO denuncia

Pubblicato

il

Via Pietro Cossa Torino
Le auto parcheggiate sulla discesa per diversamente abili in via Pietro Cossa

TORINO – Nuove segnalazioni di degrado e comportamenti incivili da parte di “qualcuno” a Torino. «A pochi mesi di distanza dal riposizionamento dei dissuasori per evitare la sosta sulla discesa per i diversamente abili, in via Pietro Cossa, all’ingresso degli interni 293, ignoti li hanno nuovamente rimossi per poter parcheggiare le proprie auto», spiegano Amando Monticone, presidente del circolo l’Aquilone di Legambiente, Marina Trombini, presidente dell’associazione Giustizia & Sicurezza e Paolo Biccari.

Chi si permette un tale comportamento?

«Ci chiediamo – proseguono – come sia possibile che alcuni cittadini possano permettersi tale comportamento a discapito di persone in carrozzina o con difficoltà motorie. Abbiamo scritto nuovamente alle istituzioni e alla polizia locale per richiedere controlli e l’installazione di paletti o dissuasori fissi. Le istituzioni facciano sentire realmente la propria presenza, via Pietro Cossa non può essere zona franca, i residenti di Borgata Frassati meritano rispetto».

Le foto denuncia del prima, durante e dopo (con lo spostamento dei dissuasori)

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità