Siete mai stati da Flower Burger? Noi sì: ecco cosa ne pensiamo

Voglia di un panino “alternativo”? All’insegna del buon cibo, naturale ed etico? Allora questo è il locale che fa per voi. Ecco perché4 min


919 shares

Dimenticatevi il classico cibo da fast food: il panino che troverete qui non conterrà un semplice hamburger. Tutt’altro. Da Flower Burger potrete trovare tante proposte gustose e salutari, ma senza l’utilizzo di alimenti di origine animale. In questo locale, infatti, vi verranno serviti esclusivamente alimenti vegani. Sì, avete capito bene. Ma prima di storcere il naso, sappiate che il 70% dei clienti del ristorante sono onnivori (Sic!). E sapete perché? Perché panini e farcitura sono realizzati a opera d’arte: non vi sembrerà di avere tra le mani cibo vegan.

Il locale

Il ristorante si trova in pieno centro, in una zona piuttosto tranquilla. Nelle giornate calde avrete anche la possibilità di mangiare all’aperto – grazie alla presenza del dehor. Se invece preferite stare al chiuso, avrete a disposizione ben due piani. I posti a sedere non sono moltissimi, ma sufficienti a ospitare circa un’ottantina di persone per volta. All’entrata si ha subito la sensazione di essere entrati in un posto amichevole, pulito e, soprattutto, colorato. Se avrete la possibilità di andarci, mettete il naso all’insù: ammirerete gli splendidi graffiti sul soffitto.

Cosa si mangia?

Se state leggende questo articolo probabilmente sarete più interessati al tipo di cibo che non ai colori del locale. E qui viene la parte più bella: il ristorante propone 6 tipi di panini. Alcuni dei quali meravigliosamente colorati – ma solo con sostanze naturali come, per esempio, l’alga spirulina, la curcuma o l’estratto di ciliegia. Ogni mese, poi, c’è un “fuori menù”: un panino completamente nuovo per il quale – spesso – viene devoluta una percentuale a favore di progetti solidali.

Cosa abbiamo mangiato noi

Curiosi di sapere cosa abbiamo scelto? Eccovi subito accontentati: come potete vedere dalle foto, abbiamo optato per il “fuori menù” del momento, l’Ocean Burger. Un panino che al solo vederlo mette subito allegria: è di un azzurro color del cielo. Tonalità resa possibile grazie ad alcuni pigmenti contenuti nell’alga spirulina. All’interno si trova un ottimo burger di quinoa, fette di pomodori, foglie di insalata, guacamole e salsa beach. Abbiamo provato anche il panino “classico”, più economico ma comunque ottimo. È stato preparato con il pane ai 7 cereali, un hamburger di ceci e orzo, fette di pomodori, insalata e flower mayo. Entrambi sono davvero molto gustosi. E se pensate di trovarvi tra le mani un panino asciuttissimo per cui occorrono litri di acqua per mandarlo giù, rimarrete sorpresi: salse e condimenti sono al punto giusto e ciò che ne deriva è un prodotto facilmente masticabile. Va giù che è un piacere!

Bella la presentazione

Probabilmente lo avete già visto dalla foto, ma la presentazione del piatto è davvero originale e di grande impatto visivo: i panini vengono serviti in una sorta di cassettina di legno. Il contenitore richiama un’alimentazione semplice e naturale. Davvero un’idea eccellente.

Il fiore all’occhiello? Le salse

Siamo certi che rimarrete stupiti dalle salse che troverete nei panini (e non solo). Tutto vi sembrerà fuorché di mettere in bocca un alimento vegano. Sono saporitissime, della giusta consistenza e molto varie: salsa magik, la rocktail, la fungosa, la tartarella, la spicy e la flower mayo (quella classica). E se al panino aggiungerete le patatine, come abbiamo fatto noi, vi consigliamo di provare le Savory: speziate al punto giusto e servite con la salsa rocktail: a base di ketchup, senape, Flower Mayo, alga nori e brandy. Molto buona.

Dolci e bibite

In linea con l’obiettivo del locale, anche le bevande che vengono servite sono naturali. Noi, per esempio, abbiamo scelto una birra artigianale e un’aranciata. Come potete vedere dall’etichetta, anche quest’ultima è stata realizzata solo con ingredienti naturali. Per quanto riguarda i dessert, invece, la scelta non è vastissima: Flower Cream e Salame al cioccolato. Purtroppo, non siamo in grado di darvi informazioni in merito perché non li abbiamo provati. Patatine e panini saziano a sufficienza: non sempre c’è il posto per un dolcetto.

I prezzi

I prezzi non sono dei più bassi, ma neppure altissimi se si considera che vengono utilizzati solo ingredienti di alta qualità. Si parte da 6, 5 euro per panino classico fino a un massimo di 9 euro per il Flower Burger e il Cherry Bomb. Per quanto riguarda le patatine, invece, si trovano da un minimo di 3 euro a un massimo di 4,5. Costano più o meno come quelle degli altri fast-food ma ce ne sono decisamente di più e sono comprensive di salse. E’ importante sottolineare, come specificato all’interno del locale e nel volantino, che tutti i giorni a pranzo c’è lo sconto del 10% e il lunedì del 20%. Inoltre, si può sottoscrivere una tessera fedeltà che permette, al raggiungimento di un determinato quantitativo di punti, di ottenere un panino gratis.

Flower Burger Torino
Via Antonio Bertola 29/C

Il nostro giudizio

In sintesi, a nostro avviso, si tratta di un ottimo locale adatto a chiunque – e non solo ai vegani – in cui poter mangiare qualcosa di diverso e naturale. Siamo certi che anche voi, come noi, rimarrete stupiti dai sapori di questi cibi. Il consiglio? Provate!

E tu? Ci sei stato?

Sei già stato da Flower Burger? Noi abbiamo espresso il nostro parere, ora tocca a te! Usa il modulo commenti che trovi qui sotto, assegna i voti e recensisci il locale. Aiuterai gli altri torinesi nella scelta del ristorante.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

919 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *