Seguici su

Featured

Energia, ritmo, ballabilità: gli ingredienti fondamentali per scrivere una canzone pop di successo

Le hit musical che sono state per settimane in cima alle classifiche nei diversi Paesi hanno ognuna caratteristiche uniche che, se analizzate, possono offrire validi consigli su come scrivere un pezzo musicale accattivante.

Pubblicato

il

Bisogna ammetterlo: difficilmente troveremo un pezzo di musica classica in cima alle classifiche delle canzoni più ascoltate. Grazie alle infografiche pubblicate online che categorizzano le hit più di successo di ogni Paese, possiamo subito vedere che il genere più amato a livello internazionale è il pop. Se alcuni Paesi, come nel caso del Giappone, prediligono delle varianti del pop tradizionale come il j-pop, genere oggi sempre più amato anche in Europa grazie ad album come Sixxxxxx di Ayumi Hamasaki, l’unica vera eccezione alla regola è il Brasile, in cui il genere preferito è il tradizionale sertanejo, le cui canzoni sono cantate solitamente da due uomini accompagnati da una viola.

L’Italia non fa eccezione e l’amore del nostro Paese per la musica pop appare chiaro guardando la classifica pubblicata da uno dei principali casinò online: al primo posto, con sedici settimane di fila in classifica, abbiamo Waka Waka di Shakira, il celebre inno dei mondiali di calcio 2010, e nella top 20 spiccano brani come Roma-Bangkok di Baby K, Ai Se Eu Te Pego di Michel Telo e Somebody That I Used to Know di Gotye, tutti brani che hanno a lungo accompagnato le nostre estati sulle principali radio italiane. Se quasi tutti i Paesi amano il pop, questo non significa i gusti degli ascoltatori siano tutti uguali e le differenze tra i brani più ascoltati emergono quando andiamo ad analizzare altri elementi della canzone. 

La ricetta per una canzone pop perfetta

Una canzone è composta da molti elementi che, combinati, possono dare come risultato un brano energetico, triste o rilassante. Anche le canzoni pop, sebbene simili tra loro in certi aspetti, possono essere uniche nel loro genere ed esprimere diverse emozioni a seconda di come sono state composte. Tra gli elementi fondamentali spicca senza dubbio la velocità, definita dal tempo. Il numero di battiti al minuto, un po’ come il battito del cuore, è infatti di grande importanza per definire il livello di energia di un brano e per questa ragione molte canzoni pop in classifica, spesso caratterizzate da temi e atmosfere allegre e spensierate, superano i due battiti al secondo, cioè i 120 battiti al minuto.

Se anche la chiave e il metro della canzone, che generalmente nel pop è di 4/4, sono di grande importanza, altri metri di giudizio utili per analizzare le hit di successo sono l’energia e la ballabilità, identificate dallo studio di gamma dinamica, forza ritmica e percezione di intensità. Sono queste infatti le caratteristiche in cui i diversi Paesi si distinguono di più e che vanno prese in considerazione nella scrittura di un pezzo musicale di successo. Un esempio? Il Brasile ama le canzoni energetiche ma poco ballabili come Cuida bem dela di Henrique & Juliano, mentre il Regno Unito preferisce musica meno energetica ma decisamente più ballabile come Shape of You di Ed Sheeran.

Analizzare le principali hit presenti nelle classifiche musicali di tutto il mondo è il modo ideale per comprendere appieno i gusti musicali del grande pubblico, trovare punti in comuni tra i brani più ascolti e scoprire invece quali sono i gusti caratteristici degli abitanti dei diversi Paesi.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *