Seguici su

Featured

Al bioparco Zoom nasce un asino a rischio di estinzione

Un bellissimo asinello, nato di notte. In Europa ne sono rimasti solo 250 ma grazie al bioparco Zoom, c’è la possibilità di salvare questa specie a rischio estinzione

Pubblicato

il

TORINO – Fiocco azzurro al bioparco Zoom Torino, dove è nato Oliver, un piccolo di asino somalo. Tra i mammiferi più minacciati di estinzione al mondo, segnalati come «in pericolo critico» dalla lista rossa dell’International Unionfor Conservation of Nature (Iucn), in natura ne rimangono solo poche decine di esemplari.

L’asino nato nella notte, nel bioparco di Zoom

Oliver è nato di notte, dopo una gestazione di circa 12 mesi. Alla nascita pesava 25 chili. La mamma Ginger lo accudisce, lo protegge e lo allatta giorno e notte. Il piccolo, nonostante abbia solo pochi giorni, inizia a esplorare l’habitat e a interagire con gli altri asini somali e le specie presenti nell’area denominata Fattoria del Baobab, riproduzione di una fattoria subsahariana.

E’ il capostipite dell’asino domestico

Capostipite dell’asino domestico, gli asini somali sono presenti in Eritrea, Etiopia e Somalia, ma in passato occupavano un’area molto più vasta. In Europa ne sono presenti 250 e Zoom ne ospita un gruppo riproduttore.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità