Seguici su

Eventi

Appuntamento martedì 8 dicembre in piazza Carlo Felice: il Natale di Torino si accende

Martedì 8 dicembre appuntamento in piazza Carlo Felice per l’accensione del Presepe di Emanuele Luzzati e del fiabesco Faggio Pendulo

Pubblicato

il

Torino Natale

TORINO – Si accende la magica atmosfera natalizia torinese, pur senza generare occasioni di assembramento in un periodo così delicato. Oltre alle opere di Luci d’Artista che illuminano le strade e le piazze cittadine, dopo l’Albero di Natale e il Calendario dell’Avvento, martedì 8 dicembre, il Presepe di Emanuele Luzzati e un fiabesco faggio pendulo saranno illuminati in piazza Carlo Felice.

Il Presepe di Emanuele Luzzati – Giardini Sambuy

8 dicembre 2020 – 6 gennaio 2021. Il suggestivo Presepio, ideato dall’illustre scenografo e ceramista ligure Emanuele Luzzati, che dal 1997 “accompagna” i torinesi durante il periodo natalizio, quest’anno torna al suo luogo d’origine, nei giardini Sambuy. Le sagome, dipinte su legno con inserti di stoffe legati alla tradizione natalizia cristiana, creano un gioco di figure illuminate che si rincorrono per un’opera dallo straordinario impatto scenico. Il Presepio è un progetto della Città di Torino realizzato dalla Fondazione Teatro Regio Torino.

Illuminazione Faggio

Quest’anno, inoltre, grazie all’impegno di Iren e Amiat, accanto al Presepe un faro illuminerà il fiabesco faggio pendulo a lato e riflesso nella storica fontana all’entrata di via Roma.

Feste all’insegna della solidarietà

Con l’iniziativa “Torino Natale Solidale” la Città si pone infatti l’obiettivo di tutelare le persone e i nuclei in situazione di fragilità. Un’occasione per sensibilizzare alla solidarietà e all’aiuto reciproco. È possibile contribuire a Torino Natale Solidale effettuando un bonifico bancario a favore del Comune di Torino – IBAN IT69L0200801033000104431330 – causale ‘Torino Solidale art. 66 dl 18/2020’.
Info: www.nataleatorino.it – #nataleatorino #torinosolidale #mettiamocilcuore.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità