Seguici su

Curiosità

Le nuove aperture di locali a Torino del 2020: dalle pizze ai caffè giapponesi passando per l’eco-sostenibilità

Sono in arrivo a Torino nuove aperture di locali. Il 2020 appena iniziato si preannuncia ricco di novità. Dalla pizza verace napoletana al caffè giapponese fino ai prodotti eco sostenibili e molto altro

Pubblicato

il

Pizza Torino

Il nuovo anno è appena iniziato, ma già si preannuncia ricco di novità in fatto di nuove aperture di locali a Torino. Se da un lato il 2019 ha visto l’arrivo di grandi marchi, come per esempio Starbucks o l’apertura dello storico Mercato Centrale, anche il 2020 pare non sarà da meno. Vediamo insieme cosa ci riserva, per ora, questo nuovo anno.

Dalla pizza verace allo spazio viaggiatori

Tra le molte novità in arrivo, una di cui abbiamo già parlato è lo sbarco della pizza napoletana a Torino, grazie al famoso pizzaiolo partenopeo Gino Sorbillo, che dovrebbe tirare su la saracinesca in via Bruno Buozzi, angolo via XX Settembre.
Per rimanere nella zona Porta Palazzo (e il suo Mercato Centrale), qui dovremo vedere l’opera di riqualificazione, ancora in atto, con Combo che andrà oltre il “semplice” ostello. Qui, infatti, sfruttando una superficie di 5.000 metri quadrati vedranno la luce un ristorante, uno shop e una radio. Sarà inoltre un luogo con spazi appositamente dedicati a chi viaggia, ma anche a chi resta. Ci saranno anche gli spazi dedicati alla cultura con l’Atlas Room, la grande sala in cui si organizzeranno proiezioni ed eventi. E poi la Fire Hall, lo spazio espositivo dai suggestivi soffitti a volta in cui ospitare mostre e workshop. L’area Combo sorge in corso Regina Margherita, 128 a Torino. Per maggiori info, si può scrivere a hello.torino@thisiscombo.com.

L’evento alla stazione Porta Nuova di Torino

Tra le molte grandi aperture del 2020 a Torino ci sarà anche la nuova Food Hall, che sorgerà nella Stazione di Torino Porta Nuova. Qui circola voce che tra i vari e grandi nomi del “food” potrebbe esserci l’apertura del secondo store di Starbucks a Torino – dopo quello di via Bruno Buozzi (di cui abbiamo ampiamente parlato).

Anche l’8 Gallery si rinnova

Il grande Centro commerciale del Lingotto di Torino, 8Gallery si rinnova, e proprio in questo 2020 inizieranno i lavori di restyling. Si parte dal nome stesso del Centro commerciale, che pare non sarà più “8Gallery”: per il momento il progetto si chiama “Lingotto Evolution”. Qui, come da tradizione, troveranno posto food court, nuovi negozi e tante altre novità. Come riporta una nota della proprietà, il tutto si avvarrà di «un investimento di oltre 20 milioni di euro, che offrirà 8.000 metri quadri di nuovi spazi di qualità per shopping, relax e divertimento e, per la prima volta, permetterà l’apertura di medie superfici che andranno a completare l’offerta merceologica del Centro». Ricordiamo. che a oggi, l’8Gallery si compone di ben 23mila metri quadrati di superficie, a cui si andranno ad aggiungere i nuovi 8.000.

Lingotto Evolution
foto credit: AXA Investment Managers Real Assets – Pradera

Anche Roma si ripete a Torino

La cucina italiana trova terreno fertile anche in Piemonte, e oltre ai tradizionali locali con cucina tipica, aprono anche quelli che propongono piatti di altre regioni: è il caso della cucina romana di Du Cesari che, forte del successo del primo locale, farà il bis aprendo un’altra vineria-trattoria romana in zona Quadrilatero. Al momento, Du Cesari a Torino lo troviamo in corso Regina Margherita, 252.

E il caffè giapponese

Forte delle diverse aperture a Milano, anche il Japanaese Cafè di Macha sbarca a Torino. I locali di Macha sono una sorta di cafè-ristorante sui generis. Qui in realtà non si trova il caffè nelle sue molte espressioni – come può essere per Starbucks – ma il famoso tè verde, utilizzato anche qui nei modi più disparati e creativi sia in bevande che piatti – in un inno assoluto al Giappone. A Torino, Macha Cafè aprirà a breve il suo locale in via Amendola, 9.

La prossima apertura a Torino di Macha
foto credit: Machacafe.it

A Torino, il palazzo più “bello del mondo”

Su Torino Fan ne abbiamo già parlato: è il Green Pea, un nuovo progetto di Oscar Farinetti, il patron di Eataly. Si tratta di un superstore della sostenibilità in cui trovare abbigliamento, arredamento eco-friendly, mobilità sostenibile ecc. Per saperne di più e per tutte le informazioni del caso, vedi QUI. Ci sarà anche una grande terrazza panoramica atta a ospitare i clienti del cocktail bar, e poi una piscina con Spa e vista sulle Alpi.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *