Spostamenti tra regioni: il Piemonte ora rischia seriamente di non aprire

Preoccupa la risalita dei contagi, spinta dalla Lombardia. Il Piemonte è in bilico e gli scienziati chiedono il No alla riapertura1 min


2.9k shares

Ieri, 27 maggio 2020, c’è stato un nuovo aumento dei contagi da Coronavirus Covid-19, ma a spingere questa risalita è soprattutto la Lombardia, la Regione d’Italia più colpita dall’epidemia. Nonostante ciò, anche il Piemonte, secondo in classifica per numero di positivi, è in bilico sulla concessione alla riapertura degli spostamenti tra le regioni.

Proroga di una settimana o anche più

Gli scienziati chiedono di non riaprire le “frontiere” tra le Regioni a rischio, e si propone un proroga di almeno sette giorni, o anche più se le cose non dovessero cambiare o addirittura peggiorare. A far aumentare i dubbi sulla liceità di riaprire sono stati i numeri, tenuti sotto controllo in questi giorni e che faranno pendere il piatto della bilancia per il sì o per il no. La data di riferimento è quella del 29 maggio, ma si parla già di un riesame il lunedì successivo, 1° giugno – visto che la riapertura dovrebbe avvenire il 3 giugno, dopo la Festa della Repubblica.

Le Regioni a rischio

Insieme a Piemonte, le Regioni a rischio non riapertura sono la già citata Lombardia e l’Emilia-Romagna, anch’essa sorvegliata speciale e terza in classifica per contagi e decessi. I numeri di ieri si riassumono in questi termini: 584 nuovi casi riscontrati con i tamponi (il giorno precedente erano 397), di cui 384 in Lombardia (pari al 65% del totale. Il giorno precedente erano stati 159). In Piemonte ci sono stati 73 nuovi casi e 16 Emilia-Romagna – ma 39 in Liguria, altra Regione che preme per la riapertura. I deceduti sono stati 117, contro i 78 del giorno prima. Vedremo comunque come andranno le cose oggi, e soprattutto domani. Incrociamo le dita.

LEGGI ANCHE: Mascherine obbligatorie per il ponte del 2 giugno, ma per alcuni l’obbligo non vale 

Immagine di copertina credit: pixabay-slightly-different

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

2.9k shares

2 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed