Seguici su

Covid 19

Ristoranti e bar in crisi da Dpcm? La creatività può salvare

Sconti per il take away e novità sul menu, lo chef vara il piano anticrisi da emergenza sanitaria, Dpcm e chiusura alle 18:00

Pubblicato

il

Il piano anticrisi di Bacalhau a Torino

TORINO – La creatività può salvare. Emergenza sanitaria, Dpcm e chiusura anticipata alle 18:00 di bar e ristoranti impongono di non restare indietro e trovare soluzioni per sopravvivere. Ecco quella ideata da un noto chef di Torino.

La creatività dello chef

Pannelli d’acciaio plexi e lampade igienizzanti, ma anche novità nel menu da asporto, con uno sconto del 10%, e nel food delivery. Lo chef e proprietario del ristorante torinese Bacalhau Osteria, noto per le ricette a base del merluzzo più pregiato del mare del Nord, reagisce al periodo difficilissimo, con la chiusura de locali imposta alle 18:00. «È nel momento del bisogno – spiega lo chef Fabio Montagna – che la creatività viene maggiormente stimolata. Per questo non ci arrendiamo e potenziamo il servizio d’asporto e la consegna a domicilio. Ma a pranzo siamo aperti, 7 giorni su 7, in uno spazio che garantisce la massima sicurezza, confort e privacy grazie all’inserimento tra i tavoli di pannelli di design in acciaio plexi».

Le novità del ristorante

Tra le novità l’aperitivo portoghese (5 petiscos e la birra portoghese Super Bock, a 20 euro), tutti i giovedì, e il menu da asporto ‘Portogallo 360’, disponibile tutti i sabati sera. La consegna a domicilio è gratuita con un ordine minimo di 30 euro: è prevista dalle 20:00 alle 21:30. Il servizio d’asporto nel locale in corso Regina Margherita 22 è attivo dalle 18:30 alle 20:00.

Immagine di copertina credit: Bacalhau Osteria

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *