Piemonte, ecco l’ulteriore stretta sulle misure di contenimento

Coronavirus, in vigore le nuove misure restrittive per la Regione Piemonte. Il governatore Alberto Cirio: «Se non lo facciamo adesso rischiamo che sia inutile»2 min


522 shares

È arrivata. L’ulteriore stretta sulle misure di contenimento in Piemonte è ufficiale. Decisa ieri pomeriggio in Regione, e fortemente voluta dal presidente Alberto Cirio, si cerca così di contrastare in modo decisivo la diffusione sempre più incontrollata del Coronavirus Covid-19, che sta mettendo in ginocchio numerosi regioni – Piemonte in prima linea.

Tuti i presidenti chiamati a raccolta

Nella videoconferenza di ieri pomeriggio, il governatore Cirio ha riunito in videoconferenza tutti i sindaci dei comuni capoluogo, i presidenti delle Province e i rappresentanti di Anci, Anpci, Upi, Uncem e Ali (Lagautonomie) al fine di valutare e condividere i contenuti della nuova ordinanza – si legge sulla pagina Facebook del Consiglio Regionale del Piemonte. Da qui, in collaborazione con la Regione Lombardia ne è scaturito il documento che è sfociato nella nuova ordinanza, che è operativa da oggi ed è stata firmata dal vicepresidente della Regione Piemonte Fabio Carosso. Per leggere il testo integrale dell’ordinanza (in Pdf) puoi far clic QUI.

La più grande emergenza mai affrontata dal dopoguerra

«Chiudiamo tutto quello che è possibile chiudere in base ai poteri di cui dispongono le Regioni – ha spiegato il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio – Questa è la più grande emergenza affrontata dal dopoguerra ad oggi. Sappiamo che stiamo chiedendo un grande sforzo a ogni cittadino, ma vi prego di comprendere che è la scelta giusta. La nostra libertà è un bene, ma la nostra vita lo è di più. Vi prego, proteggetela restando a casa».

I punti chiave della stretta in Piemonte

La nuova ordinanza resterà in vigore sino fino al 3 aprile 2020 in Piemonte

– Stretta sui mercati, che saranno possibili solo dove i sindaci potranno garantire il contingentamento degli accessi e il non assembramento, anche grazie all’utilizzo di transenne e sempre con il presidio costante dei vigili urbani.

– Inoltre, l’accesso agli esercizi commerciali sarà limitato a un solo componente del nucleo familiare, salvo comprovati motivi di assistenza ad altre persone.

– Chiusi anche gli uffici pubblici e gli studi professionali, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e indifferibili (oltre alla possibilità di attuare lo smartworking).

– Stop anche gli spostamenti verso le seconde case.

– Vietata, inoltre, la sosta e l’assembramento davanti ai distributori automatici “h24” che distribuiscono bevande e alimenti confezionati.

– Bloccate anche le slot machine e disattivati monitor e televisori da parte degli esercenti.

– Restano aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie e i tabaccai (dove dovrà essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di 1 metro).

– Ove possibile, dovrà effettuarsi la rilevazione sistematica della temperatura corporea presso i supermercati, le farmacie e i luoghi di lavoro.

– Disposto il fermo dell’attività nei cantieri, ad eccezione di quelli di interesse strategico.

– Vietato l’assembramento di più di due persone nei luoghi pubblici.

VEDI ANCHE: Appendino: la caccia agli untori è inaccettabile.

Immagine di copertina rappresentativa. Credit: pixabay-nirolfix

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

522 shares

2 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Affidarsi al buon senso e al senso civico dei cittadini, no? No, non vi riesce. La vostra voglia dell’autoritarismo e del “bastone” repressa da ben 75 anni finalmente ha l’occasione per esprimersi. Bravi, complimenti, questo è ciò che pensate del vostro popolo, un “gregge” di pecore da inquadrare. Ora, non mi pubblica, c’è pure la censura

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed