Seguici su

Covid 19

In arrivo nuove restrizioni? Cirio: «se qualcuno deve fermarsi non siano i vaccinati»

Il Governatore del Piemonte, Alberto Cirio, sostiene che la fiducia dei cittadini deve essere ripagata. Le restrizioni non devono riguardare i vaccinati

Pubblicato

il

Vaccinazioni nelle farmacie piemontesi
Le restrizioni non devono riguardare i vaccinati - Credit: Alberto Cirio - Facebook

«Se qualcuno deve fermarsi non siano i vaccinati, altrimenti questo vorrebbe dire far venire meno la fiducia nella campagna e non rispettare la scelta dell’85% degli italiani che hanno deciso di vaccinarsi perché credono nella scienza e nelle istituzioni del Paese. Chi si è vaccinato, chi ha fatto la sua parte, non potrà essere colui il quale verrà fermato dalle eventuali restrizioni». Lo afferma ai microfoni di Sky Tg24 il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio.

«Non ci si fermi tutti – è l’appello del governatore piemontese – non sarebbe corretto fermare chi ha messo in sicurezza sé stesso e gli altri. La fiducia dei cittadini deve essere ripagata consentendo a chi ha messo la corazza di continuare a fare quello che la vita permettere. Porre restrizioni non fa bene a nessuno, ma se queste devono essere per salvare la vita, allora lo si faccia nel rispetto di chi verso il Paese ha dato un segnale di fiducia vaccinandosi».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità