Seguici su

Covid 19

Covid Piemonte, al via la campagna di vaccinazione per gli over 80

L’obiettivo della Regione, che venerdì ha iniziato a somministrare le dosi al personale scolastico, universitario e della formazione professionale, è quello di vaccinare più di 80 mila persone entro fine mese

Pubblicato

il

TORINO – Prende il via oggi, in Piemonte, la campagna di vaccinazione degli over 80. L’obiettivo della Regione, che venerdì ha iniziato a somministrare le dosi al personale scolastico, universitario e della formazione professionale, è quello di vaccinare più di 80 mila persone entro fine mese.

Tutte le aziende sanitarie, ha spiegato nelle scorse ore l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi, potenzieranno ulteriormente le forze sia con personale proprio, che con prestazioni aggiuntive e anche con convenzionamenti con soggetti esterni. A dare supporto ci saranno anche le aziende ospedaliere, che ormai hanno quasi terminato di immunizzare il personale del sistema sanitario.

“Tutti insieme dobbiamo fare squadra per raggiungere l’obiettivo di vaccinare, nel più breve tempo possibile, il maggior numero di persone”, ha sottolineato Icardi, auspicando anche un incremento delle dosi consegnate alle regioni dopo l’ennesimo taglio annunciato dalla struttura del commissario Arcuri.

Cirio: «Dosi a over 80 vuol dire salvare vite umane»

La Regione Piemonte punta a vaccinare gli over 80 “nel giro di un mese”, perché questo “vuol dire salvare vite umane”. così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, in occasione dell’avvio in Piemonte della campagna per quella che definisce “la fascia d’età più fragile”.

In Piemonte gli over 80 sono 370mila: “circa 20 mila sono già stati vaccinati nelle case di riposo. Degli altri 350mila, 210 mila sono al momento le preadesioni – osserva Cirio -: contiamo di vaccinare tra i 10 e i 13 mila soggetti al giorno, per chiudere la vaccinazione degli over 80 entro il mese di marzo.

Carosso: «Vaccini indispensabili per uscire dalla crisi»

“Il vaccino contro il Covid è sicuro e indispensabile per uscire al più presto dalla grave crisi sanitaria, sociale ed economica scoppiata un anno fa”. Lo sostiene il vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso, in occasione della partenza ad Asti della campagna di vaccinazione per gli over 80.

Carosso ha sottolineato l’impegno della Regione per potenziare ulteriormente la campagna vaccinale, sia con personale proprio che con prestazioni aggiuntive e convenzioni con soggetti esterni. “Già nei prossimi giorni – spiega il vicepresidente della Regione – il personale del sistema sanitario andrà in aiuto delle Asl impegnate nelle vaccinazioni di forze dell’ordine. personale scolastico e over 80”.

Ad Asti i primi over 80 vaccinati sono stati Laura Bosco di Chiusano d’Asti e Sergio Tirone, ex sindaco di Settime.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending