Seguici su

Covid 19

A Torino la protesta contro il green pass, migliaia in piazza Castello

Protesta contro il Green Pass, appena approvato dal Governo, in piazza Castello a Torino con lo slogan “meglio morire da liberi che vivere da schiavi”

Pubblicato

il

Manifestazione in piazza Castello
Il No paura Day in piazza Castello - credit: no paura day - facebook

TORINO – È già protesta per il Dpcm sul Green Pass appena approvato dal Governo Draghi. Ieri sera, infatti, piazza Castello a Torino si è riempita di persone per il “No paura Day”, manifestazione lanciata due giorni fa via Internet per protestare, appunto, contro il Green pass e l’obbligo vaccinale. «La Digos ha contato 2.000 persone e quindi siamo almeno il doppio», ha detto uno speaker da un furgone. «Facciamo vedere a tutti cosa vuol dire uomini liberi», ha aggiunto mentre la gente scandiva il grido “libertà” e slogan come “meglio morire da liberi che vivere da schiavi”.

Cori di dissenso

Durante l’iniziativa in Piazza Castello si sono levati cori di dissenso, da parte dei manifestanti che protestano contro il green pass e l’obbligo vaccinale, quando dal palco è stato fatto il nome del generale Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza. Tra gli speaker c’è il professor Ugo Mattei, docente universitario e candidato a sindaco nel capoluogo piemontese per una lista civica. Un avvocato, Maurizio Giordano, ha sostenuto che il green pass «è contro la normativa europea».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità