Seguici su

Negozi da paura

Macelleria da paura a Torino: in San Salvario sequestrati 84 kg di alimenti in cattivo stato di conservazione. Chiusa

Sequestrati 84 kg di alimenti mal conservati in una macelleria in zona San Salvario a Torino. Multa salata al proprietario e chiusura del negozio

Pubblicato

il

Macelleria da paura a Torino
Sequestrati 84 kg di alimenti mal conservati in una macelleria di Torino

TORINO. Ispezione in una macelleria con annesso laboratorio in via Saluzzo, zona San Salvario. L’operazione ha portato al sequestro di 84 kg di alimenti in cattivo stato di conservazione e a una multa di 7.599 euro per il titolare.

L’ispezione della macelleria

L’ispezione della macelleria è avvenuta venerdì pomeriggio 19 febbraio, nell’ambito di un servizio finalizzato al controllo del territorio e alla tutela del consumatore, gli agenti del Comando Sezione VIII – San Salvario, Cavoretto, Borgo Po – della Polizia Municipale, unitamente al personale del Commissariato Barriera Nizza della Polizia di Stato e dell’ASL TO SIAN e ASL Veterinaria. All’interno del locale di vicinato ubicato in via Saluzzo, gestito da un quarantatreenne di nazionalità pakistana, gli agenti e il personale dell’Asl hanno riscontrato diverse irregolarità amministrative e igienico sanitarie.

Multa salata

Il titolare è stato prima sanzionato per 6.599 euro per mancata autorizzazione delle insegne, mancata esposizione dei prezzi di vendita, oltre che per aver esposto i prodotti freschi privi di etichettature per la rintracciabilità e senza la protezione per la contaminazione di polveri, insetti e pubblico. Inoltre, il congelatore era privo del dispositivo di lettura esterna della temperatura.

Precarie condizioni igieniche

Gli ispettori dell’ASL-S.I.A.N., relativamente alla pulizia del locale, hanno rilevato precarie condizioni igienico sanitarie, riscontrando una situazione di sporco diffuso e consolidato, serramenti usurati e non a tenuta, inadeguati a impedire l’ingresso di infestanti. Oltre alla sanzione di 1.000 euro, il personale dell’ASL ha provveduto a chiudere la macelleria con annesso laboratorio fino alla regolarizzazione delle cause strutturali che ne hanno determinato la chiusura. Il titolare è stato denunciato per cattivo stato di conservazione degli alimenti posti in vendita (alimenti di origine animale) e circa 84 chilogrammi di prodotti sono stati posti sotto sequestro giudiziario.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità