Seguici su

Animali

Piemonte, toelettature per animali aperte anche in ‘zona rossa’

Ad annunciarlo Andrea Cane, il consigliere leghista che si era da tempo attivato per ottenere questo risultato

Pubblicato

il

toelettatura animali torino
Immagine rappresentativa

TORINO – Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato un’ordinanza che permette di tenere aperte le toelettature per animali da compagnia anche in zona rossa. Lo annuncia il consigliere regionale leghista Andrea Cane, che si era attivato da tempo per questo risultato.

Necessario per il benessere

«Dopo numerose segnalazioni di operatori del settore – dice Cane – ho fatto in modo che potesse essere garantita la possibilità di apertura per le toelettature, incrociando le direttive anti-Covid con i pareri degli esperti del settore veterinario. L’ordinanza è stata firmata poco fa, dopo numerose consultazioni con la Prefettura e i responsabili regionali per l’Emergenza Covid, per la Prevenzione e per la Veterinaria. Il presupposto è che la cura degli animali da compagnia sia necessaria per il benessere degli animali e la sicurezza dei contesti domestici».

Le regole da seguire

«L’attività – spiega – è consentita da oggi fino al termine dello stato di emergenza sul territorio nazionale. Sarà necessario un appuntamento e l’autodichiarazione da parte del proprietario che l’animale non convive con persone poste in quarantena o affette da Covid-19. I clienti non potranno inoltre entrare nei locali dell’esercizio, e gli addetti dovranno usare i mezzi di protezione personale anche nei contatti con l’animale».

Motivo di orgoglio

«È motivo d’orgoglio – aggiunge – è aver avuto la conferma anche dalla Federazione Nazionale Toelettatori che siamo stati tra le prime Regioni in zona rossa a decidere l’apertura di queste attività tramite un’ordinanza precisa e coerente con i pareri epidemiologici».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *