Voglia d’estate, di prendere il sole o farsi un bagno? Senza andare al mare, basta andare ai Tumpi di Bobbio Pellice, le piscine naturali vicino Torino

Ci sono delle vere e proprie piscine naturali proprio vicino a Torino, che sono gratuite, senza cloro e possono essere un’alternativa al mare, quando non ci si può andare o fa un caldo bestia2 min


2k shares

Temporali a parte, che pare abbiano come predilezione il Piemonte in questa fine primavera e inizio estate, il caldo prima poi dovrebbe arrivare. E, insieme a questo, spesso arriva l’afa, con le sue insopportabili temperature e umidità, che rendono difficile passare giornate e nottate senza farsi tremende sudate. Se non si è così fortunati da potersi recare in montagna o al mare per un po’ di refrigerio, c’è un posto dove ci si può rifugiare – almeno per una giornata o un weekend – a pochi passi da Torino, in cui ci sono delle “piscine” naturali in cui fare il bagno e dei posti in cui sdraiarsi per abbronzarsi.

I Tumpi di Bobbio Pellice, le piscine vicino a Torino

Si chiamano Tumpi, o Toumpi, e sono una specie di piscine naturali in cui è possibile trovare un po’ di refrigerio quando fa molto caldo. Si trovano nel comune di Bobbio Pellice, poco distante da Pinerolo, che si trova a 732 metri di altitudine slm. I Tumpi sono situati allo sbocco delle valli Carbonieri, Giulian Cruello e Subiasco e, in pratica, sono delle profonde pozze d’acqua formatesi lungo i corsi d’acqua che attraversano il territorio. Da sempre, i Tumpi sono meta di numerosi visitatori che si recano proprio lì per trovare sollievo dal caldo o passare qualche ora in riva all’acqua. Qui, infatti, è facile trovare compagnie di amici, coppie, famiglie che prendono il sole, fanno il bagno, si tuffano dalle rocce, chiacchierano o giocano insieme. Che, insomma, passano qualche ora in relax.

Non solo piscine

Il piccolo comune di Bobbio Pellice, con i suoi 568 abitanti (nel 2017 secondo l’Istat), è anch’esso meta di turisti e visitatori domenicali che apprezzano non solo il territorio ma anche i prodotti tipici locali: come burro, formaggi e così via. Qui si possono altresì trovare molti spunti per qualche escursione, grazie ai diversi sentieri percorribili a piedi, e immergersi in una natura che sa ancora incantare. D’inverno, poi, si può anche andare a sciare. Ma, se per il momento, il problema è il caldo o il desiderio di sopperire alla mancanza del mare, allora questo è il momento giusto per fare una capatina ai Tumpi.
Per maggiori informazioni si può consultare il sito ufficiale del comune di Bobbio Pellice.

Come arrivare ai Tumpi di Bobbio Pellice

I Tumpi o Toumpi di Bobbio Pellice distano da Torino centro circa 75 km. Ci si arriva in circa un’ora e un quarto, in base al traffico. Per arrivarci basta prendere la Tangenziale Sud in direzione Piacenza. Poi si esce a Beinasco e si prende l’autostrada per Pinerolo. Dopo di che si prende la Provinciale 23 strada del Sestriere. Giunti nei pressi di Pinerolo, si dovrà prendere la SP589, in direzione San Secondo di Pinerolo. Poi si procede sulla SP161 o via Val Pellice e si procede verso Bricherasio. Proseguire poi sempre sulla SP161 verso Torre Pellice. E poi dirigersi verso Bobbio Pellice e, di seguito, verso i Tumpi dopo aver preso per Borgata Garnier.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

2k shares

One Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *