Seguici su

Viaggi

Estate e tempo di vacanze, in Piemonte sempre più richieste le ville

Anche in Piemonte si fa strada una nuova forma di turismo dopo la pandemia. Si cercano nuove location ma anche nuovi consulenti sul territorio. Le più richieste? Le ville

Pubblicato

il

Villa Dolcetto in Piemonte
Nella foto "Villa Dolcetto", una delle proposte per le vacanze 2021 in Piemonte

Le ville del Piemonte aprono le porte alle vacanze degli italiani e degli stranieri per una nuova forma di turismo che valorizza non solo luoghi già noti ma che è alla ricerca di nuovi itinerari e, soprattutto, nuove location nel Belpaese.

Meravigliose residenze moderne con piscina, o dimore d’epoca piemontesi, entrano finalmente a far parte delle proposte uniche del portale www.homelikevillas.com gestito dal tour operator Teloni Travel e considerato tra i dieci migliori siti al mondo per la scelta di case vacanze.

Un tipo di vacanza spensierata

«Un tipo di soggiorno non più alternativo né per i piemontesi, né per gli italiani e né tantomeno per gli stranieri che ci hanno fatto conoscere questa possibilità di vacanza ancora spensierata, soprattutto in periodo post Covid, che consente di starsene tranquilli e rilassati strizzando l’occhiolino alla privacy e, perché no, al distanziamento sociale – spiega Chiara Sacchi, responsabile nuove acquisizioni in Piemonte e Consulente in Ospitalità Viaggi e Vacanze di Teloni Travel – Qui in Piemonte abbiamo già diverse dimore inserite nella nostra rete di altissima ospitalità come le meravigliose ville Homelike che chiamiamo Dolcetto, a Mango, Primula, a Meina. E poi villa Fascino a Stresa, villa Azalea a Lesa, villa Il Concerto a Baveno, la straordinaria villa Regina, a Belgirate, o la magnifica villa Terrazza sul Lago a Pettenasco. Ma siamo alla continua ricerca di nuove dimore».

Niente crisi per il tour operator

In realtà il gruppo Teloni Travel, che non ha conosciuto crisi fortunatamente neanche durante la pandemia, è alla ricerca anche di nuovi intermediari ovvero di professionisti, già avviati alla professione nel campo del travel ma anche studenti e appassionati, che vogliano confrontarsi con un progetto che in Italia sta coinvolgendo un team di oltre 50 persone, tra dipendenti e consulenti, e che vanta una rete di ben 300 alloggi dal nord al sud, isole comprese.

Gli affitti proposti per le vacanze

«Ci occupiamo principalmente di affitto settimanale di ville moderne, dimore storiche, casali e chalet di montagna dal mare ai laghi, dalle montagne alle colline, dalle pianure alle città – spiega Alessandro Teloni, vicepresidente del gruppo Teloni Travel – La nostra è una ricerca continua di nuovi spazi ma anche di nuovi referenti perché non si smette mai di conoscere un territorio come il Piemonte, e come l’Italia, che è davvero unico al mondo».

Si organizzano anche eventi

Il gruppo, oltre che nell’incoming è specializzato anche nell’outgoing con servizi molto particolari come l’organizzazione di matrimoni, quella di eventi aziendali e, soprattutto, l’organizzazione di soggiorni e tour personalizzati per famiglie, coppie e gruppi.

Sarà un’estate esplosiva

«L’estate 2021 anche in Piemonte – commenta ancora Chiara Sacchi – sarà un’estate esplosiva. Le prenotazioni stanno andando molto bene. Le nostre strutture, le ville in generale, offrono spazi molto ampi, consentono di vivere molte ore all’aperto, garantiscono privacy assoluta e l’utilizzo da parte di soli familiari o comunque conoscenti. Tutti i servizi garantiscono poi rispetto assoluto delle norme anti-contagio. E soprattutto non costano così tanto come si potrebbe erroneamente pensare. Un’ottima struttura viene offerta al prezzo di un normalissimo hotel ma offre la possibilità di ospitare non una o due persone anche più famiglie o gruppi di persone».

Garanzia di rimborso

Alle difficoltà del momento, che hanno portato anche qualche paura in più, la Teloni Travel ha prontamente risposto offrendo, gratuitamente, un’assicurazione che garantisse ai clienti il 100% del rimborso di quanto pagato in caso di lockdown e situazioni legate al Covid: «Prima della pandemia – spiega ancora l’esperta Consulente in Ospitalità Viaggi e Vacanze – ospitavamo principalmente stranieri, ma nel 2020 gli italiani hanno superato i turisti provenienti dagli altri Paesi del mondo. Le prenotazioni per il 2021 parlano, di nuovo, di un 60% di turisti stranieri e di un 40% di turisti italiani. Il Piemonte, tra le mete che proponiamo, è una regione piazzata in ottima posizione».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità