Seguici su

Trasporti

Torino, 9 milioni in meno di incasso parcheggi

«Ulteriori slittamenti del pagamento delle strisce blu sarebbero insostenibili»

Pubblicato

il

Strisce blu Torino

TORINO – Ammontano a 9 milioni di euro i mancati introiti per l’emergenza Coronavirus derivanti dai parcheggi per Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale che gestisce anche le strisce blu. Il dato è stato illustrato in una Commissione consiliare dedicata all’approfondimento di due mozioni, una del consigliere Raffaele Petrarulo (Lista civica Sicurezza e Legalità) che chiede di sospendere il pagamento delle strisce blu e la Ztl fino a fine emergenza Covid, e una del capogruppo dei Moderati Silvio Magliano che sollecita «misure a tutela dei possessori di abbonamenti Gtt per la zona blu».

Torino, 9 milioni in meno di incasso parcheggi

Per quel che riguarda il pagamento della sosta, sospeso nei mesi del lockdown, gli uffici di Gtt hanno spiegato che «in un mese ordinario l’incasso dalla sosta a raso varia fra i 3 e i 3 milioni e mezzo a cui si aggiungono 6-700 mila euro per i parcheggi in struttura. La riduzione dei ricavi da sosta è stata sostanziale e questo a fronte di costi fissi che si sono mantenuti». Secondo Gtt, dunque, «ulteriori slittamenti del pagamento delle strisce blu, che è ripreso da qualche settimana, risulterebbero difficilmente sostenibili dal punto di vista industriale dell’azienda».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità