Seguici su

Trasporti

Niente Metro per oltre un mese. Si dovranno usare i mezzi sostitutivi

La metropolitana di Torino, linea 1, sarà sospesa dal 27 luglio al 31 agosto tra Porta Nuova e Lingotto. Saranno però attivi i mezzi sostitutivi. Tutti i dettagli

Pubblicato

il

Metropolitana Torino

TORINO – Si preannuncia oltre un mese di disagi per i clienti della metropolitana di Torino. A causa dei lavori sulla Linea 1, che procedono a ritmo serrato per completare la tratta che arriverà sino a piazza Bengasi, ci sarà un blocco dei treni. Per cui la metro non sarà utilizzabile dal 27 luglio al 31 agosto 2020.

La metro sospesa

Nello specifico, a essere interessata dalla sospensione del servizio è il tratto di metropolitana che va da Porta Nuova alla stazione del Lingotto. «La sospensione della tratta viene effettuata durante il mese di agosto in modo da limitare il disagio agli utenti e permettere una migliore gestione del servizio di superficie», riporta la nota congiunta GTT e Infra.To – che si sta occupando dei lavori di scavo.

Niente metro, ma ci saranno i mezzi sostitutivi

I viaggiatori che erano soliti prendere la metropolitana nella tratta Lingotto-Porta Nuova, non resteranno a piedi. Infatti, per sopperire alla mancanza dei treni, durante il periodo di sospensione sarà possibile viaggiare con le linee bus di superficie 1 e 35. Queste, saranno inoltre prolungate sino alla fermata di piazza Carlo Felice al fine di consentire ai passeggeri l’interscambio con la metro.

Linee potenziate

Sempre per limitare i disagi, sia la linea 1 che la 35 saranno potenziate. La GTT comunica che sull’asse di via Nizza verrà garantito un passaggio ogni sette minuti. Per chi deve viaggiare da Porta Nuova alla stazione Fermi (e viceversa) invece non cambia nulla, poiché il servizio sarà regolare.

L’orario delle corse

Durante il periodo dei lavori, la tratta Porta Nuova-Fermi (e sempre viceversa), seguirà il seguente orario: lunedì 5:30-22:00; da martedì a sabato 5:30-00:30; domenica e festivi 7:00-00:30.

I lavori per la nuova tratta

Nel mese di agosto, con la chiusura della tratta Porta Nuova-Lingotto, proseguiranno i lavori nella galleria che consiste nell’integrazione del sistema tra le due tratte. Tra gli interventi principali sono previste la posa delle vie di corsa, delle correnti forti necessarie per l’alimentazione dei treni, delle correnti deboli e la posa del cosiddetto “tappetino” che si interfaccia tra il treno e il sistema per permettere la guida automatica dei treni.
Nelle stazioni, intanto, si stanno ultimando i lavori di posa della pavimentazione e delle finiture. Le porte di banchina saranno posizionate a partire da metà agosto, per ultimare intorno alla metà di novembre. Se tutto andrà secondo i piani, il termine dei lavori del prolungamento sino a piazza Bengasi dovrebbe essere per mese di gennaio 2021, con avvio del servizio per aprile 2021.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità