Seguici su

TAV

TAV, Confindustria: «nessun pericolo per la salute»

I cantieri sono sottoposti a rigorosi controlli ambientali: nessun rischio per la salute

Pubblicato

il

TORINO – Smentisce che dallo scavo possano derivare pericoli per la salute umana e, più in generale, che l’impatto ambientale sulla valle possa avere risultati negativi la quarta puntata della campagna informativa digitale sulla Torino-Lione di Confindustria Piemonte. Protagonista Patrizia Paglia, presidente di Confindustria Canavese.

Rigorosi controlli ambientali

«I cantieri del tunnel di base della Torino-Lione – spiega Patrizia Paglia – sono sottoposti a rigorosi controlli ambientali. Sono state installate 40 centraline che finora hanno effettuato decine di migliaia di rilevazioni fino a 15chilometri di distanza dal cantiere. Risultato? Assenza di amianto e di uranio. Ma c’è di più – continua – Il trasferimento del trasporto merci dalla strada alla ferrovia consentirà tre cose importantissime: minore congestione e incidenti sull’autostrada, 40% di risparmio sui costi di trasporto e 3milioni all’anno di tonnellate di CO2 in meno nell’ambiente».

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità