Volete passeggiare dentro un Monet? Per un prezzo discutibilmente giusto, tutto è possibile

L'arte come bene del popolo e quindi con prezzi a misura di popolo? O l'arte per gli estimatori disposti a sborsare parecchio per dei biglietti?1 min


11 shares

17 euro è il prezzo per camminare attraverso un’opera di Monet, alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.
Selfie sicuramente spettacolari, per un’esperienza sicuramente immersiva, ma parliamo di 17 euro per non vedere nemmeno un’opera, solo proiettori che disegnano sulle pareti il giardino delle ninfee.

Il mondo dell’arte è da sempre scisso in coloro che vogliono lucrarci e rendere l’idea di arte come propria solo di un’élite e quelli che capiscono il senso più profondo, globale ed umano che sta dietro l’opera d’arte piuttosto che il bene archeologico.

Cultura per tutti, concetto che in un’Italia ancora persa nel suo snobbismo umanistico è davvero difficile da mandar giù. Perché agli esperti, piace sentirsi diversi dal resto della plebe e così è giusto per loro imporre prezzi simili per accedere a mostre e musei.

Tredicimila biglietti negli ultimi due giorni per la Reggia di Venaria, ma per vedere reggia e giardini si spenderanno 24 euro a testa. Sicuramente i numeri  riescono a farli sui turisti anche così, ma per il bene di una concezione più ampia dell’opera d’arte come bene dell’umanità, non sarebbe giusto rivedere le tariffe? Quante famiglie possono effettivamente permettersi di andare alla Reggia di Venaria per una domenica occasionale? Si promuove in questo modo un concetto di arte solo per i ricchi e che rimane loro appannaggio.

Fortunatamente altre strutture ed altre realtà si sono ampiamente mosse in questo senso negli ultimi anni e con pochi euro – se non gratuitamente con un minimo di organizzazione – è possibile vedere i Musei Reali e anche l’importantissimo Museo Egizio. Due realtà che stanno facendo il possibile anche per organizzare eventi che riescano a coinvolgere chi si affaccia per le prime volte ai periodi storici che loro rappresentano, bambini inclusi, ma spiace constatare che ancora oggi questo non è il democratico approccio di tutte le istituzioni museali.

E sì insomma, se avete 17 euro potete tranquillamente farvi un selfie dentro una stanza con le pareti che sembrano quasi di Monet. Sembrano solo, perchè per 17 euro vogliono vendervi delle immagini proiettate e non vedrete nemmeno un quadro originale.

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal
Ti è piaciuto questo articolo? Non è stato scritto dalla redazione ma da un membro della community di Torino Fan. Iscriviti anche tu, inserisci post e condividi le tue idee o esperienze con gli altri torinesi: riceverai un Buono Amazon da 25 euro

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

11 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed