Progetto “Piuma” un futuro, speranza e progresso nell’era delle nuove tecnologie. Pensato per chi ha problemi di autismo

Un nuovo progetto coordinato dall'Università degli Studi di Torino che potrebbe rivoluzionare la vita delle persone che soffrono di autismo. E voi? Cosa ne pensate?1 min


46 shares
  • Salve qui é FLL (effedopppiaelle) che vi scrive. Oggi vi vorrei parlare del progetto “Piuma”, un’ iniziativa rivoluzionaria che può aiutare e cambiare per sempre le abitudini delle persone affette da autismo. Questo progetto è finanziato dalla Compagnia di San Paolo, ed è svolto dal Dipartimento di Informatica, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino e l’ASL della Città di Torino, Centro Pilota per il Disturbo dello Spettro Autistico ed ha come obiettivo, grazie alle ICT (innovation comunication and tecnology) e al continuo progresso tecnologico, quello di aiutare queste persone nella loro routine quotidiana.

Il progetto Piuma

Il progetto Piuma può aiutare le persone che soffrono di autismo in tanti modi. Ecco alcuni esempi: scegliere il luogo di destinazione più appartato e comodo oppure il più silenzioso possibile, in quanto tali persone hanno molta difficoltà a orientarsi in mezzo alla confusione e sono particolarmente sensibili al rumore.

Vorrei fare un esempio con voi, amati lettori; immaginate di voler andare alla biblioteca centrale di Torino ma, sfortunatamente, conoscete una sola strada e, disdetta, è bloccata per una qualsivoglia ragione, ad esempio  manifestazione studentesca. L’applicativo  in questione  è stato creato per permettere di avere un’alternativa e quindi di fare un’altra strada, più sicura e “meno sonorizzata” per raggiungere il luogo di destinazione. Se per ognuno di noi è importante sentirsi al sicuro, avere un “rifugio”, per le persone affette da autismo ciò diventa indispensabile.
Ma se siete interessati a saperne di più su questo progetto sarà fatta una presentazione più esaustiva in Corso Regina Margherita 174, sala multimediale, Regione Piemonte a Torino

Il vostro contributo alla partecipazione è estremamente prezioso perché il mio sogno più grande per questa iniziativa è che vada al parlamento italiano e, perché no, anche a quello Internazionale per far sì che si discuta di questo progetto, unico nel suo genere e forma.

Vorrei ringraziare e congratularmi per questa iniziativa con il team che ha consentito la realizzazione del progetto, in particolare con la Responsabile, ovvero la professoressa Cena del dipartimento di informatica dell’ Università degli Studi di Torino

qui sotto il sito ufficiale di riferimento :

P.I.U.M.A. PROJECT

Ti è piaciuto questo articolo? Non è stato scritto dalla redazione ma da un membro della community di Torino Fan. Iscriviti anche tu, inserisci post e condividi le tue idee o esperienze con gli altri torinesi: riceverai un Buono Amazon da 25 euro

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

46 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Qual'è la tua reazione?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
1
win
Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed