Seguici su

Cronaca Live

Molinette: manca personale chiuse le camere di degenza

I corridoi del pronto soccorso si riempiono di barelle. Ammalati trasferiti anche nei reparti di chirurgia

Pubblicato

il

Mancano circa 30 Infermieri la Città della Salute chiude le camere di degenza per garantire agli operatori le ferie.

Il segretario provinciale di Confintesa sanità Torino Lippo Francesco espone il problema dicendo che con questa ondata di caldo gli accessi in pronto soccorso sono triplicati e quei posti letto servirebbero per non far stazionare i pazienti nei corridoi o in barella.

Bisognava assumere prima

Bisognava già assumere nel 2018, purtroppo siamo nelle corsie d’ospedale dove non si può prevedere una maxi emergenza, o un urgenza da caldo come in questi giorni, letale per i bambini e gli anziani, l’unica cosa da fare è farsi trovare sempre pronti con un numero di persone sufficienti a gestire tutti i tipi d’urgenza.

Una delibera per 11 infermieri

A maggio la Città della Salute ha approvato una delibera per reclutare 11 infermieri a tempo indeterminato, che sono quelli mancanti per dimissioni o pensionamenti. Gli altri 19 non ci sono a causa di maternità, mutue e permessi vari. 

[zombify_post]

Ti è piaciuto questo articolo? Non è stato scritto dalla redazione, ma da un membro della community di Torino Fan. Se anche tu hai qualche idea, opinione o curiosità da raccontare agli altri torinesi, puoi caricare un post: riceverai Buoni Amazon da 25,00 euro. Scopri come, in questa pagina

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità