Seguici su

Curiosità

La mano misteriosa di corso Matteotti

Un palazzo e una mano ancora avvolti nel mistero dopo tanti anni. Ecco tutte le storie e leggende che circolano in merito alla “mano misteriosa”

Pubblicato

il

I palazzi del centro di Torino sono spesso legati a leggende e misteri. Uno di questi misteri si trova proprio sulla facciata di un bel palazzo in corso Matteotti, più precisamente al numero 45. Sopra la porta carraia, infatti, spunta una mano che tiene, tra le dita, un biglietto. Non è mai stato possibile risalire alla costruzione del palazzo e quindi al motivo dell’esistenza di questa mano.

La leggenda della mano misteriosa

Esiste, tuttavia, una leggenda che riguarda questa mano. Secondo tale leggenda, la mano apparterrebbe a una donna francese di nome Ebe di Marivaux. Si parla di una donna dotata di molto fascino. Non a caso erano davvero molti gli uomini che la corteggiavano. E pare proprio che Ebe chiedesse tanti prestiti in denaro che, però,e non restituiva mai.

I creditori di Ebe

Uno dei suoi creditori e amanti fu un finanziere russo. Quando Ebe decise di lasciarlo, lui per rabbia e gelosia decise di vendicarsi cercando di accoltellarla. Per fortuna non riuscì nel suo intento.

Secondo alcuni la mano sarebbe stata messa lì in ricordo di Ebe, secondo altri la mano terrebbe il biglietto per un amante respinto, secondo altri la mano simboleggerebbe la richiesta d’aiuto di Ebe per le minacce ricevute. Nulla di certo insomma, ma  si tratta comunque di una delle tante leggende che arricchiscono la storia della nostra splendida città, avvolgendola di mistero e curiosità.

[zombify_post]

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *