Seguici su

Eventi

Un Halloween da «vera» paura, in maschera

Una cena con delitto in compagnia di assassini e poliziotti. Non potete mancare o…vi verremo a prendere!

Pubblicato

il

Cena con delitto con spettacolo, cena e un libro nuovo edito. Se volete trascorrere momenti felici ad Halloween in compagnia di un assassino, di un poliziotto e di tanti sospettati non avete che da prenotare. Entrerete sulla scena del crimine. Non è detto che ne uscirete con le vostre gambe, però…

Halloween, cena con delitto

“Fermi tutti. L’assassino è…”. Quante volte avresti voluto trovarti al posto dell’Ispettore di turno per stanare il colpevole di un omicidio e consegnarlo alla Giustizia, ricevere encomi per la tua arguzia e riconoscimenti per la genialità della tua mente. Per una sera potrai farlo, portando anche la tua famiglia. La sera del 31 ottobre a partire dalle ore 20,00 (si raccomanda la puntualità, gli assassini non aspettano) al Ristorante Il polpo di Varisella (To), in Via Roma 22, va in scena una Cena con delitto che racchiude un pacchetto di offerte impagabili: cibo sopraffino (soprattutto a base di pesce), teatro e cabaret per intenditori, Letteratura (un libro nuovo, edito, come cadeau).

Il menù sarà il seguente:

Antipasti del condannato

Tartare di tonno con cuori di carciofo cozze e bottarga
Insalata di riso venere e frutti di mare
Il polpo alla catalana

Primi indizi di colpevolezza

Ravioli di asparagi mazzancolle con crema di crostacei
Mezzemaniche con ragù di pescatrice vongole e datterini gialli

Secondi (pochi) per cercare di sfuggire alla Giustizia

Trancio di ombrina in agrodolce

Dolce al sapore di mandorle amare… (no, mi fanno sapere che il cianuro è finito)
Cestino di pasta fillo con crema chantilly e frutti di bosco

Vini, vidi e vici portarono “al fresco”
Pinot nero vinificato in bianco e Roero Arneis

La prenotazione è obbligatoria allo 011 9252721 ed è gradita una maschera, un costume o un oggetto scenico particolare (sbizzarritevi, è Halloween).

Non potete mancare… o vi verremo a prendere.

[zombify_post]

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *