Alberto Saracco, il nuovo rettore del Politecnico, succederà a Chiara Appendino?

Alberto Saracco sarà il trait d'union tra il Movimento 5 stelle e il Pd?1 min


2.7k shares, 1 point

Il discorso che Alberto Saracco ha tenuto ieri inaugurando l’Anno accademico è risultato essere  un vero e proprio manifesto politico. Inizia con rivendicare il ruolo centrale avuto dal Poli nelle trasformazioni della città ed è vero: in questi anni disastrati da una reale crisi economica il Poli è rimasto una delle poche eccellenze di Torino che è riuscita ad aumentare del 50% il numero dei suoi studenti e  uno dei pochi soggetti in grado di acquisire aree per riqualificarle nonchè di finanziare progetti innovativi attraenti anche per altre regioni dell’Italia.

Alberto Saracco trait d’union tra il Movimento 5 stelle e il Pd

Alberto Saracco, nel suo discorso,  ricorda una frase di  Joseph Stiglitz, Nobel per l’Economia recentemente insignito dal Politecnico della laurea honoris causa, nella quale si afferma che, in periodi di crisi profonda, solo le organizzazioni no-profit come le università possano promuovere la via per un cambiamento sostenibile. Alberto Saracco si pone, in modo velato ma non troppo, come trait d’union tra il Movimento 5 stelle e  il Pd e, tra le righe del suo discorso, si può leggere una sua ipotetica candidatura a futuro Sindaco.

Alberto Saracco e Chiara Appendino

Tra i suoi principali sostenitori c’è Chiara Appendino che vede nel Rettore una  figura di sintesi dell’asse giallo-rosso oggi al governo. All’inaugurazione dell’Anno ccademico  erano ovviamene presenti i rappresentanti dell’Unione industriale che non hanno battuto ciglio dopo aver ascoltato l’analisi del Rettore sulla crisi feroce del libero mercato mentre, al contempo, le  Rappresentanze sindacali  presenti non sono riuscite a dissimulare il loro consenso.

Mutuando le parole dello storico torinese Alessandro Barbero, Alberto Saracco aggiunge “i partiti devono affrontare innanzitutto una crisi di rappresentanza delle istanze nuove poste dai cittadini e dalla società civile”.

I partiti politici non debbono essere però  denigrati per evitare il rischio di  perdere in democrazia, aggiunge Saracco che parla anche di meritocrazia e di quanto questa produca frustrazione nella gente normale. Cita, al proposito, il sociologo Michael Young, che in tempi lontani aveva previsto la rivolta  dei mediocri.  E’ necessario, pertanto,  conclude, che le persone eccellenti operino per il bene di tutti.

Sarà un caso che il Sindaco di Milano Sala si sia subito informato su Alberto Saracco?

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal
Ti è piaciuto questo articolo? Non è stato scritto dalla redazione ma da un membro della community di Torino Fan. Iscriviti anche tu, inserisci post e condividi le tue idee o esperienze con gli altri torinesi: riceverai un Buono Amazon da 25 euro

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

2.7k shares, 1 point

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed