Seguici su

Scuola

Il Piemonte potenzia l’Unità di crisi anti-Covid: nuova area funzionale per la scuola

Rimodulazione per l’Unità di crisi in Piemonte. Attivata una nuova area funzionale che controllerà sistema scolastico

Pubblicato

il

Coronavirus piemonte misure emergenza

TORINO – Una specifica area funzionale, dedicata alla scuola, è stata creata dalla Regione Piemonte all’interno dell’Unità di crisi per l’emergenza Coronavirus. Lo prevede l’ordinanza firmata dal governatore Alberto Cirio, che rimodula e potenzia la struttura creata poche ore dopo il primo contagio in Italia, lo scorso febbraio.

Fase 1 ed esperienza

L’obiettivo, spiega Cirio, «è quello di mettere a frutto l’esperienza maturata nella prima fase dell’epidemia ed essere pronti ad affrontare le complessità dei prossimi mesi, a cominciare dalla scuola che rappresenta una assoluta priorità». La nuova area funzionale è infatti dedicata al controllo e monitoraggio del sistema scolastico.

La gestione dell’Unità di crisi

Nella nuova configurazione il Commissario generale Vincenzo Coccolo, a cui continueranno a fare capo il coordinamento dell’Unità di crisi e i rapporti con il Governo di gestione operativa della pandemia, sarà affiancato da due coordinatori/commissari per la gestione delle politiche sanitarie e l’area giuridico-amministrativa. La prima è affidata a Carlo Picco, in qualità di direttore del Dirmei; l’area giuridico-amministrativa sarà guidata, invece, dall’ex pm Antonio Rinaudo e avrà 5 aree funzionali: accanto al coordinamento legale si occuperà della scuola, degli stranieri e della popolazione senza fissa dimora, delle carceri e dei comizi elettorali. Al Commissario generale faranno capo, invece, direttamente le due aree funzionali della Protezione Civile e della Comunicazione istituzionale.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending