Seguici su

Ricette

Dolci del Carnevale in Piemonte: i Friciò, la ricetta

Il Carnevale 2021 è in arrivo, e così anche i dolcetti tipici di questa festa. In Piemonte si usa preparare i Friciò: ecco la ricetta per farli in casa

Pubblicato

il

Ricette dolci di Carnevale

Carnevale 2021: le date. Si festeggia l’11 febbraio con il Giovedì Grasso, mentre il 14 febbraio sarà la domenica di Carnevale e, infine, il 16 febbraio si festeggia il Martedì Grasso. Il 17 febbraio, secondo la tradizione cattolica, sarà il Mercoledì delle Ceneri che introduce al periodo della Quaresima. Ma il Carnevale è non solo maschere e coriandoli, è anche dolcetti deliziosi che si preparano in ogni Regione d’Italia. In Piemonte, i dolcetti tradizionali sono i friciò (in piemontese “fricieuj”).

I Friciò, o fricieuj, del Carnevale in Piemonte

I friciò piemontesi, come si può capire dal suo nome, sono un tipico dolce fritto che si usa gustare proprio in occasione del Carnevale. Nella pratica, i friciò sono piccole frittelle composte da una pastella al suo interno arricchita da uvetta sultanina, aromatizzate con la scorza del limone e, una volta cotte, cosparse di zucchero a velo. Queste frittelline piemontesi sono simili alle zeppoline tipiche del Sud Italia o ai friceu liguri.

La ricetta dei Friciò da fare in casa

Di seguito, la ricetta per preparare in casa i dolcetti del Carnevale piemontese.
Dosi per quattro persone. Tempo medio di preparazione circa 45 minuti.

Ingredienti:

250 g di farina di frumento tipo 00 o 0

100 g di zucchero

200 g di latte

3 uova medie intere

70 g di uvetta sultanina

La scorza grattugiata di 1 limone, bio o non trattato

1 o ½ bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Quanto basta di olio di semi per la frittura

Quanto basta di zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Ponete l’uvetta sultanina a bagno in una ciotola di acqua tiepida per circa 25 minuti, dopo di che scolate e strizzatela.

In una tazzina versate un cucchiaio di farina e il lievito, poi mescolate e mettetela da parte. La farina rimanente andrà setacciata e versata in una ciotola, a cui dovrete aggiungere il sale e lo zucchero. Poi aggiungete il latte, a filo, mentre mescolate con un cucchiaio di legno per miscelare bene gli ingredienti ed evitare che si formino grumi. Si dovrà ottenere una pastella densa e omogenea.

Versate poi le uova sbattute nell’impasto e mescolate finché queste non siano perfettamente incorporate. Dopo questo passaggio, potete aggiungere la scorza di limone grattugiata e l’uvetta già strizzata. Come ultimo passaggio, aggiungete la farina con il lievito messa da parte.

Infine, versate l’olio in una pentola e fatelo arrivare a temperatura. Quando sarà ben caldo, prendere la pastella e formate delle palline aiutandovi con due cucchiai o il cucchiaio per il gelato. Ponete poche palline per volta a friggere e attendete che si gonfino e divengano dorate. A questo punto, scolatele e poi mettetele su un foglio di carta assorbente per alimenti e, in ultimo, passate i friciò ancora caldi (ma non troppo) nello zucchero a velo. Buon appetito e buon Carnevale!

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità