Pericolo ondate di calore a Torino e Piemonte: cosa fare e come proteggersi

È arrivata a Torino e in Piemonte la prima ondata di caldo della stagione estiva. Malori, disagi e problemi. Cosa fare per proteggersi e come agire in caso d’emergenza2 min


767 shares

Caldo a Torino e in Piemonte. Ma a farla da padrona è l’umidità, che mette a dura prova nervi e salute di tutti. A patire di più, in linea generale, sono le fasce più deboli come gli anziani e i bambini. Ma a rischio lo sono tutti. Ecco dunque come difendersi dalle ondate di calore.

A Torino si suda

Il caldo umido che caratterizza questa ondata di calore, già iniziata ieri, e che proseguirà almeno sino a sabato, fa sudare anche senza far nulla. Disagi per tutti e fatica a respirare. Le temperature previste in questo fine settimana parlano di 38-40 °C, che sarebbero anche sopportabili se il caldo fosse secco o ci fosse aria in movimento. A peggiorare le cose, poi, c’è anche l’aumento dei livelli di ozono. Insomma, in questi giorni non si vivrà bene.

Correre ai ripari

Come proteggersi dalle ondate di calore? A dare alcuni consigli sono Arpa Piemonte e il Ministero della Salute.
Le indicazioni di Arpa Piemonte per cercare di ridurre le conseguenze negative per la salute sono:
– non uscire nelle ore più calde della giornata (tra le 11:00 e le 18:00);
– in casa tenere le imposte chiuse al fine di evitare il passaggio della luce ma senza impedire il ricambio d’aria. L’aria condizionata è efficace per mantenere la temperatura ambientale adeguata, ma va regolata a temperatura non troppo bassa rispetto all’esterno;
– è molto importante bere molta acqua e mangiare frutta fresca. Soprattutto per gli anziani è necessario bere anche se non si sente lo stimolo della sete;
– evitare l’esercizio fisico nelle ore più calde della giornata.
Infine, ricordiamo di dare molta acqua fresca agli animali domestici e di non lasciarli chiusi in auto incustoditi.

Essere informati per prevenire problemi

Altra raccomandazione è quella di seguire l’evoluzione delle ondate di calore attraverso i bollettini di Arpa Piemonte (in particolare il bollettino delle ondate di calore e il bollettino ozono) e cercare di programmare le proprie attività di conseguenza. Tutte le raccomandazioni sono raccolte anche nelle pubblicazioni:
– Arriva il caldo come proteggerci – Ministero della Salute.
– Caldo? Istruzioni per l’uso – Regione Piemonte e Arpa Piemonte.

Un aiuto agli anziani

Dal Comune di Torino un aiuto agli anziani con il Call Center Servizio Aiuto Anziani e i Centri climatizzati a disposizione nelle circoscrizioni. In questo periodo – spiega una nota del Comune – prosegue, come nel resto dell’anno, l’attività di supporto del Servizio Aiuto Anziani attraverso attivazione del call-center rivolto a cittadini e cittadine anziani come riferimento per ottenere informazioni sulle opportunità della città, allacciare rapporti con la rete dei servizi, essere accompagnati ad eventuali visite mediche o aiutati per acquisto farmaci e generi alimentari.

Il Servizio Aiuto Anziani (tel. 011.011 33333 oppure tel. 011.8123131) è attivo 24 ore su 24, con accoglienza telefonica fatta da operatori pubblici della Divisione Servizi Sociali dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00. Negli altri orari e nei festivi, la risposta sarà garantita dalla Polizia municipale con trasferimento di chiamata.

Centri climatizzati nelle Circoscrizioni

Inoltre, il Comune di Torino ha previsto l’apertura nelle varie circoscrizioni di aree di accoglienza climatizzate (con condizionatori o ventilatori):
Centro d’incontro Vanchiglia, via Vanchiglia 3 bis. Da lunedì a domenica: 15,00-18,30 (aperto dal 29 luglio al 30 settembre);
Centro d’incontro Cimabue, ingresso da via Rubino 86/a. Da lunedì a domenica: 15.00 -18,30 (aperto dal 30 luglio);
Centro d’incontro Cit Turin – San Paolo, corso Ferrucci 65/d. Da lunedì a domenica: 14.30 -18,30 (chiuso dal 9 al 16 agosto);
Centro d’incontro Associazione Amici di piazza Umbria, via Salbertrand 57/25. Da lunedì a domenica: 14.30 -19.00 (sempre aperto);
Centro d’incontro De Marchi, via De Marchi 33. Da lunedì a domenica: 15.00 – 18.30 (chiuso dal 10 al 22 agosto);
Centro d’incontro Vanchiglia – Vanchiglietta, corso Belgio 91. Da lunedì a domenica: 15.00 – 18.30 (chiuso dal 13 al 18 agosto);
Centro d’incontro San Salvario, via Campana 32. Da lunedì a domenica: 14.30 – 19.00 (chiuso dal 10 al 23 agosto).

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

767 shares

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed