Seguici su

Featured

Stop Sci, la decisione di Cirio: indennizzi subito e si valuta azione legale

La Regione prevede si stanziare immediatamente 5,3 milioni per i ristori e valuta un’azione legale

Pubblicato

il

Alberto Cirio Facebook

TORINO – «La Regione Piemonte ha previsto di stanziare immediatamente 5,3 milioni di euro come ristori per gli impianti sciistici penalizzati da una politica di chiusura intempestiva e annunciata con nessun anticipo». Così il governatore Alberto Cirio, che ha riunito la giunta in seduta straordinaria per affrontare la mancata ripartenza dello sci.

Azione legale in arrivo?

La Regione, che scriverà al Governo per sollecitare l’attivazione di ristori e un ulteriore indennizzo per le false partenze, valuta con l’avvocatura di costituirsi parte civile, al fianco dei gestori degli impianti, per chiedere indennizzi proporzionati alla quantificazione dei danni.

Immagine di copertina: Screenshot da profilo Facebook Alberto Cirio

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità