Seguici su

Eventi

Terra Madre Salone del Gusto 2020: tutti i grandi eventi che ci attendono

La nuova edizione di Terra Madre Salone del Gusto 2020 prevede ben 6 mesi di eventi digitali, fisici e diffusi dedicati al cibo buono, pulito e giusto, all’ambiente e alle politiche alimentari in 160 Paesi del mondo

Pubblicato

il

Terra Madre Salone del Gusto 2020

Sta per prendere il via la tredicesima edizione di Terra Madre Salone del Gusto. L’appuntamento è per l’8 ottobre 2020. Ma quest’anno ci sono grandi novità: anziché i classici cinque giorni, durerà 6 mesi proponendo un palinsesto di migliaia di iniziative organizzate dalla rete Slow Food in 160 Paesi del mondo e coinvolgendo il pubblico in eventi digitali, fisici e diffusi.

La più importante manifestazione dedicata al cibo

Terra Madre Salone del Gusto – spiega una nota della Regione – si conclude con il Congresso internazionale di Slow Food, previsto a Torino nell’aprile 2021, durante il quale i delegati Slow Food chiuderanno idealmente il cerchio delle riflessioni attorno al futuro del cibo emerse nel corso di questi sei mesi di viaggio. La più importante manifestazione dedicata al cibo buono, pulito e giusto, organizzata da Slow Food, Città di Torino e Regione Piemonte con il patrocinio di Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, mostra ancora una volta il proprio spirito resiliente adattandosi alle nuove condizioni imposte dall’emergenza Covid-19 e rivoluzionando la propria proposta.

L’Arca del Gusto entra nella scuola

Alla conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta il 30 settembre nel Palazzo della Regione Piemonte, l’assessore regionale all’Agricoltura e Cibo ha sottolineato, tra le tantissime iniziative proposte, una particolarmente significativa: l’Arca del Gusto che entra nella scuola, un modo per avvicinare i giovani al mondo del cibo, aiutandoli ad esplorare i grandi temi di Slow Food e farli diventare i futuri ambasciatori per la difesa della biodiversità. Su questa scia come Regione Piemonte andrà il sostegno alle scuole agrarie e alberghiere piemontesi perché confermino nella loro didattica questo principio importante.

L’assessore regionale al Turismo ha spiegato che le manifestazioni come Terra Madre Salone del Gusto sono il miglior strumento di promozione di un territorio. Sarà una edizione diversa dal solito come diverso è il periodo che si sta vivendo, ma ciò che si desidera trasmettere è che il Piemonte è in salute ed è pronto con tutte le sue eccellenze, i suoi prodotti, il suo cibo, la sua storia e la sua cultura ad accogliere tutti, turisti per primi, con professionalità e sicurezza.

Terra Madre Salone del Gusto a Torino e in Piemonte

Sono oltre 200 gli eventi che nell’arco dei sei mesi di Terra Madre Salone del Gusto animeranno Torino e il Piemonte. Conferenze a cui partecipare in presenza e attraverso la piattaforma digitale, Laboratori del Gusto e Appuntamenti a Tavola, degustazioni e cene a tema, visite guidate nelle aziende dei Presìdi Slow Food, Mercati della Terra, proiezioni cinematografiche, concerti, iniziative nei musei e tour enogastronomici con i consigli di Slow Food sono alcuni degli eventi già in programma organizzati dalla rete di soggetti che la manifestazione ha attivato sul territorio, a partire dalle Condotte e Comunità Slow Food, i produttori dei Presìdi, le amministrazioni locali e le associazioni di categoria e culturali. Un calendario fittissimo che a partire dall’8 ottobre coinvolgerà tutte le province con appuntamenti pensati per offrire al pubblico la massima possibilità di scelta – per la tipologia di attività, per le località coinvolte e per il lasso temporale in cui si svolgono – garantendo al tempo stesso la sicurezza di tutte le persone partecipanti. 

Tra l’8 e il 12 ottobre un assaggio di quello che si potrà fare a Torino e in Piemonte per Terra Madre Salone del Gusto e il calendario sarà aggiornato costantemente nel corso delle settimane. Per scoprire gli appuntamenti basta consultare il programma degli eventi su www.terramadresalonedelgusto.com.

Il video

Il convegno inaugurale

Il programma di appuntamenti fisici su Torino e il Piemonte prende il via con il convegno inaugurale Le sfide per ripartire: il modello Piemonte. Biodiversità, enogastronomia, accoglienza turistica: alla ricerca della sostenibilità buona pulita e giusta, giovedì 8 ottobrealle 9,30 a Torino presso le OGR – Officine Grandi Riparazioni, Interverranno il presidente della Regione Piemonte, la sindaca della Città di Torino, Dario Gallina, presidente della Camera di Commercio di Torino, Francesco Profumo, presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo, Giovanni Quaglia, presidente della Fondazione CRT, Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC, e naturalmente Carlo Petrini, presidente di Slow Food.

Terra Madre Salone del Gusto World: in Italia e all’estero

Per la prima volta Terra Madre Salone del Gusto sarà un evento diffuso, fatto di tanti appuntamenti in Italia e in tutto il mondo organizzati dalla nostra rete locale. Non potendo portare a Torino il popolo di Terra Madre, si porta il modello del meeting torinese in tutto il mondo.  Sei mesi di eventi all’insegna della biodiversità agroalimentare: Slow Food si sta attivando nei 5 continenti e organizzando, secondo le condizioni di sicurezza del proprio Paese, piccoli grandi eventi per fortificare la comunità internazionale di produttori che puntano alla sostenibilità e consumatori consapevoli.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità