Seguici su

Eventi

Salone internazionale del Libro di Torino: forse non si farà

Quasi certo il rinvio del Salone di Libro di Torino. Anche se si spera di no, molti editori spingono per uno slittamento dell’appuntamento internazionale che si dovrebbe tenere a maggio. E gli altri eventi?

Pubblicato

il

Lingotto Fiere a Torino

Il Salone Internazionale del Libro di Torino, che si dovrebbe svolgere a Lingotto Fiere dal 14 al 18 maggio 2020, forse salterà. Anche se gli organizzatori sperano che nel frattempo l’emergenza Coronavirus Covid-19 rientri, sono molti gli editori che tuttavia spingono per un rinvio del salone. Ma a quando, nel caso, si potrebbe spostare?

Norme restrittive e attività sospese

Al Circolo dei Lettori di via Bogino a Torino sono tutti in fermento: il Coronavirus e l’emergenza scatenata in Italia e in Piemonte sta sconvolgendo le vite di tutti – e di conseguenza anche la vita culturale della città. Anche qui, infatti, sono state sospese tutte le attività in attesa che questa situazione si ridimensioni e possa tornare tutto alla normalità. Ma per il momento non è così, e le norme diventano di giorno in giorno più restrittive.

Chi riesce a muoversi?

Tra tutte le difficoltà che l’emergenza Coronavirus ha creato, come sappiamo, c’è anche quella degli spostamenti. Non dimentichiamo che il Salone del Libro richiama a sé molte realtà editoriali nazionali e internazionali. Per cui, va da sé, che se ci sono restrizioni e difficoltà oggettive negli spostamenti (vedi anche trasporto aereo, ferroviario ecc.) diviene molto difficile potersi muovere e viaggiare. Il presidente del Circolo dei Lettori, Giulio Biino, fa sapere che si stanno valutando tutte le ipotesi del caso. Tuttavia, è assai probabile che il Salone del Libro sia rimandato a data da destinarsi.

Salone del Libro in autunno?

Decidere cosa fare non sarà cosa semplice. Bisogna tenere conto che la macchina organizzativa del Salone Internazionale del Libro di Torino è molto complessa: non c’è soltanto il Circolo dei Lettori, ma anche il Comune di Torino, la Regione Piemonte, l’associazione Città del Libro di Silvio Viale, oltre agli editori i media partner come la RAI e via discorrendo. Tutti, sono in attesa di comunicazioni ed eventuali novità. Ma quando, nel caso, si potrebbe svolgere il Salone del Libro? Qualcuno ha parlato di settembre o ottobre, anche perché maggio è alle porte e gli editori (ora in stand-by) potrebbero trovarsi in difficoltà a organizzare il tutto all’ultimo momento, se venisse confermato.

Ma ci sono anche altri eventi

Pensare al Salone del Libro a settembre o ottobre – se non oltre – può essere un problema, dato che ci sono molti altri eventi che sono stati rinviati e quelli che avrebbero dovuto tenersi a Lingotto Fiere naturalmente in autunno: stiamo parlando di eventi rimandati come Expocasa, Manualmente, Torino Comics… o quelli in programma come il Salone del Gusto Terra Madre di Slow Food che dovrebbe svolgersi dall’8 al 12 ottobre 2020 o ancora Artissima a novembre e il Torino Film Festival. L’importante, se si potrà ripartire, è che non si creino sovrapposizioni tra i vari eventi che rischierebbe di provocare ancora più problemi. In sostanza, non ci resta che attendere. E nel frattempo, restare a casa.

VEDI ANCHE: Nuovo DPCM e restrizioni per spostarsi: tutte le regole e SCARICA QUI il modulo per l’autocertificazione.

Coronavirus, restrizioni più drastiche. Stop a negozi, bar, pub e ristoranti.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità