Seguici su

Eventi

Eventi a Torino e dintorni: pronti per il Palio di Ciriè? I Borghi pronti a sfidarsi per conquistare la Spada

La XIV edizione del Palio di Ciriè è fissata per domenica 16 giugno, ma i festeggiamenti iniziano già venerdì 14. Per il prossimo weekend ci aspettano dunque numerosi imperdibili appuntamenti. Ecco cosa ci sarà

Pubblicato

il

Segnate in calendario queste date: venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 giugno 2019, perché a Ciriè – alle porte di Torino – gli squilli di trombe daranno inizio alla XIV edizione del Palio dei Borghi di Ciriè, patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino. A partire dal venerdì e fino a domenica i 6 rioni rappresentativi si coloreranno con le bandiere di appartenenza: di colore rosso per Devesi; giallo per Borgo Loreto; viola per Borgo Nuovo Rossetti; azzurro per Borgo San Martino; arancione per Borgo San Rocco e verde per Borgo San Sudario.

Il corteo storico di Ciriè

Sabato sera, in città, sfilerà il tradizionale Corteo Storico: affascinante rievocazione e recupero delle tradizioni secolari del territorio, con i personaggi in costume che rappresentano la somma di uno scrupoloso e attento lavoro di ricerca e documentazione che ha portato alla riproduzione fedele delle fogge degli abiti trecenteschi. Vedremo così sfilare per il centro, cavalieri, armigeri, nobili, damigelle, popolani, rappresentanti del clero che vivevano nella antica Ciriè della Marchesa Margherita.

Premiata la fedeltà

Il corteo storico e la rievocazione di scene di vita e coreografie saranno valutati come ogni anno da un’apposita giuria. I giurati, infatti, valuteranno quale borgo sia rimasto il più fedele possibile al periodo storico e abbia messo in scena le migliori coreografie e abiti.

I giochi tradizionali

Il Palio dei Borghi di Ciriè, fin dalla prima edizione, si caratterizza anche per il fascino suggestivo che sanno infondere i giochi, le tenzoni messe in scena durante il suo svolgimento. Giochi semplici, ma spettacolari, che affondano le radici nel lontano passato. Giochi in grado di appassionare il pubblico e accendere, come si confà, gli animi delle tifoserie dei borghi. Tra i tanti, nel cortile di Palazzo D’Oria potremmo ammirare il tiro con l’arco, e poi la staffetta intorno al viale della Stazione; le tenzoni equestri come lo strappo del drappo e la Quintana del Saracino e, il sempre-eterno tiro alla fune.

La storia del Palio di Ciriè

La prima edizione del Palio di Ciriè vede i natali nel lontano 1962. La manifestazione nasce con l’idea di rievocare il passaggio di Ciriè da feudo a marchesato, avvenuto nel 1576. In questa prima edizione le sfilate erano semplici, senza gli sfarzosi costumi di oggi. Gli unici abiti presi in affitto erano quelli dei personaggi storici. Al vincitore del palio, era offerto uno stendardo disegnato. I giochi si svolgevano presso il Campo sportivo comunale, ed erano ispirati alle feste popolari: c’era infatti l’albero della cuccagna, la corsa con i trampoli e la corsa dei barili, il tunnel nei sacchi e la caccia al coniglio. Poi, il Palio di Ciriè cadde nel dimenticatoio. Fu dopo circa trent’anni che, nel 1993, un gruppo di volenterosi cittadini volle riportare il Palio dei Borghi a Ciriè, suggellando la nascita dell’associazione La Spada nella Rocca, costituita da appartenenti alle diverse associazioni locali e da rappresentanti dei 6 borghi – oggi in gara per la conquista del Palio. Il comitato, dopo aver ottenuto il sostegno del Comune di Ciriè e delle associazioni dei commercianti, in quello stesso anno diede vita alla edizione della omonima manifestazione storico-sportiva ambientata nel 1300. La Spada nella Rocca si svolse con cortei in costume, tornei equestri, giochi di impronta medievale e rappresentazioni teatrali. Dal 1993 la manifestazione diviene a cadenza biennale, arricchendosi a ogni occasione di nuove esperienze ed eventi.

Il programma del Palio di Ciriè

Sabato 15 giugno ore 21.00: Grande corteo storico per le vie del centro. Partenza da Piazza San Martino e arrivo a Palazzo D’Oria.  A seguire, tiro alla fune con eliminatorie e qualificazioni.

Domenica 16 giugno ore 9.30: Tiro con l’arco presso i giardini di Palazzo D’Oria.
Ore 11.15: Santa Messa in Duomo
Ore 13.00: Gusta il Palio – Viale Martiri della Libertà
Ore 15.00: Corteo storico per le vie del centro.
Ore 16.00: Staffetta podistica
Ore 17.00: Presentazione Cavalieri, tenzoni equestri, finali di tiro alla fune.
Ore 19.00: Premiazione, consegna della Spada al Borgo vincitore.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Trending