Seguici su

Eventi

Escape room: la nuova frontiera dell’intrattenimento conquista anche Torino

Si tratta di un vero e proprio gioco enigmistico ambientato all’interno di una stanza o più ambienti, in cui i partecipanti, chiusi dentro la struttura, devono riuscire a trovare la via di fuga entro 60 minuti

Pubblicato

il

Escape room (Pixabay)

L’escape room riscuote sempre più successo anche a Torino, grazie al fatto che permette di vivere un’esperienza non solo divertente, ma anche coinvolgente e formativa. Permette di trascorrere una serata alternativa e spesso viene scelta anche per festeggiare un momento particolare, per divertirsi in compagnia di amici, familiari o colleghi di lavoro.

Si tratta di un vero e proprio gioco enigmistico ambientato all’interno di una stanza o più ambienti, in cui i partecipanti, chiusi dentro la struttura, devono riuscire a trovare la via di fuga entro 60 minuti, impegnandosi nella risoluzione di una serie di quesiti. Un mistero da svolgere dal vivo, osservando con attenzione ogni dettaglio per scoprire tutti gli indizi utili per portare a termine il gioco.

Esaminando la stanza, è infatti possibile individuare armadi da aprire, porte nascoste, passaggi segreti e, in un tempo di solito limitato, riuscire a fuggire: un gioco molto piacevole, emozionante e coinvolgente.

Per organizzare feste di gruppo, momenti di intrattenimento con gli amici o con la famiglia, feste di fidanzamento e di addio al celibato o nubilato, così come giornate di team building con soci e collaboratori, si consiglia di rivolgersi a realtà consolidate, come per esempio Cronos.

Infatti, questa incredibile escape room a Torino mette al momento a disposizione quattro ambientazioni diverse costituite da scenografie interattive studiate e progettate dai migliori professionisti dei parchi tematici e dell’enigmistica, per garantire un’esperienza unica e appassionante.

L’intenzione, naturalmente, è quella di continuare a crescere, come testimoniato anche dall’imminente apertura, prevista per l’inizio del 2022, di due nuove sale che renderanno Cronos l’escape room più grande della città di Torino.

Organizzare un evento in un’escape room di Torino

Torino è sicuramente una delle più belle città del Nord Italia, ricca di importanti elementi storici e artistici e di magnifici parchi rigogliosi.

È una località importante dal punto di vista turistico, anche perché si trova a breve distanza dalle più belle montagne del Piemonte, oltre ad offrire diverse occasioni agli appassionati dell’arte e della cultura, ma è molto frequentata anche per motivi di lavoro, considerando la posizione strategica, tra le grandi aree industriali italiane e non lontana dal confine francese.

Non sorprende, quindi, che in una città così importante abbia scommesso e stia continuando a scommettere su una frontiera dell’intrattenimento di successo come l’escape room e che sul territorio sia possibile trovare molte stanze di fuga di qualità, in cui vivere esperienze del tutto realistiche e all’avanguardia.

Entrare in un’escape room è un’esperienza molto particolare, in grado di appassionare e di divertire, mettendo alla prova la propria abilità nel risolvere enigmi più o meno complicati.

Per provare un’avventura in un’escape room di Torino con realtà di riferimento come Cronos si può effettuare la prenotazione online o telefonicamente, al numero 3701335955, così come chiedere informazioni riguardo ai costi, in base al numero di partecipanti all’evento. Per gli eventi con gruppi numerosi, in cui è possibile arrivare fino a un massimo di 32 persone, spesso sono previste anche tariffe agevolate e sconti.

Come ci si comporta all’interno di un’escape room

Entrare in un’escape room significa vivere un’esperienza ricca di mistero, con una serie di elementi a disposizione che consentono di procedere nel gioco e, passo dopo passo, di individuare la via d’uscita dalla stanza.

I primi indizi sono abbastanza visibili e facili da trovare, successivamente il percorso diventa più difficile, con la necessità di riconoscere i punti di interazione tra i vari elementi presenti nella stanza.

Nel corso del gioco, può essere necessario confrontarsi con lucchetti, serrature, porte nascoste, armadi che nascondono passaggi segreti e così via, fino alla risoluzione dell’enigma che permette di trovare la chiave finale, con cui uscire all’esterno.

Può accadere di bloccarsi in qualche punto, di non riuscire a trovare la soluzione di un enigma e, di conseguenza, non poter proseguire nel gioco: a questo punto, se i partecipanti sono in difficoltà e superano il tempo limite a disposizione, possono comunque richiedere ulteriori indizi, che facilitino il loro percorso verso la fuga.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trending