Seguici su

Eventi

C’è spazio per tutti: uomini su Marte, sonde su esopianeti a Giovedì Scienza

Giovedì 11 marzo, alle ore 10, appuntamento online con Giovedì Scienza e Luca Perri e Adrian Fartade con l’evento “C’è spazio per tutti: uomini su Marte, sonde su esopianeti”

Pubblicato

il

Vita su Marte
Vita su Marte a GiovedìScienza

Arriva puntuale il secondo appuntamento di GiovedìScienza dedicato alle scuole (e non solo). L’11 marzo 2021, alle ore 10:00, è la volta di “C’È SPAZIO PER TUTTI. Uomini su Marte, sonde su esopianeti” con Adrian Fartade – classe 1987, scrittore e divulgatore, il suo canale YouTube, che conta più di 326mila iscritti, tratta temi di scienza e astronomia – e Luca Perri – astrofisico all’Istituto Nazionale di Astrofisica e divulgatore su media e social, divulgatore, autore e conduttore di trasmissioni Tv dedicate alla scienza per i più giovani.

Vivere nello spazio

Sono ormai due decenni che almeno due persone, più spesso da quattro a sette, vivono costantemente sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), uno degli avamposti scientifici più importanti della storia. Ma cosa è davvero questa stazione, come la si vive e come siamo arrivati a costruirla? E soprattutto, che cosa ci aspetta nel prossimo futuro sulla Luna e su Marte? Un appuntamento interattivo dedicato alle scuole con la possibilità per tutti di collegarsi e seguire l’evento in diretta streaming su www.giovediscienza.it.

Chi è Adrian Fartade

Classe 1987, laureato in Storia e Filosofia all’Università di Siena con un percorso in scienza e astronomia, si occupa di divulgazione scientifica a partire dal suo canale YouTube che conta più di 326mila iscritti. Tratta temi di scienza e astronomia in teatri e festival perché la sua missione è fare appassionare alla conoscenza anche i più restii, con un occhio di riguardo per le nuove generazioni. Ha all’attivo tre libri pubblicati con Rizzoli: A piedi nudi su Marte, Viaggio nel Sistema Solare interno (2018), Su Nettuno piovono diamanti (marzo 2019) e Come acchiappare un asteroide (giugno 2020).

Chi è Luca Perri

È astrofisico all’Istituto Nazionale di Astrofisica e divulgatore su media e social. Tra le collaborazioni: Kilimangiaro, Radio Deejay, “Repubblica”, “Corriere della Sera”, “Le Scienze”, “Focus”, TeDx, Planetario di Milano, Festival della Scienza di Genova e Lucca Comics. È campione italiano e finalista internazionale di FameLab 2015. È nel Comitato Scientifico del CICAPFest e in quello organizzativo di Bergamoscienza. È autore e conduttore di trasmissioni Rai Cultura fra cui Superquark+ con Piero Angela, ed è autore DeAgostini Scuola. Ha pubblicato i libri La pazza scienza (Sironi 2017), Errori Galattici (DeAgostini 2018), Astrobufale (Rizzoli 2018), Partenze a Razzo (DeAgostini 2019) e Pinguini all’equatore (DeAgostini 2020).

Giovedì Scienza

La 35ª edizione di GiovedìScienza è ideata e organizzata da Associazione CentroScienza Onlus, con il patrocinio di Città di Torino e Città metropolitana di Torino, il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e il contributo di: Fondazione CRT, Banca d’Alba, Camera di commercio di Torino, UniCredit Spa. Partner Istituzionali: Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Accademia delle Scienze di Torino, Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFN. Supporto alla comunicazione scientifica e regia streaming TAXI1729. L’iniziativa si svolge nell’ambito del Sistema Scienza Piemonte. Social Media Partner: Torinoscienza. Sponsor tecnici: Teatro Colosseo, TopiXi.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità