Seguici su

Curiosità

Viaggi a bordo di treni storici. Da marzo a dicembre, la possibilità di sperimentare un’avventura straordinaria

La regione piemonte ha stanziato 500mila euro per finanziare i viaggi a bordo di treni storici

Pubblicato

il

TORINO – La Regione Piemonte ha stanziato 500 mila euro per finanziare 33 appuntamenti a bordo di treni storici, che saranno organizzati insieme alla Fondazione Fs che si occupa della conservazione della storia delle Ferrovie italiane. L’iniziativa, illustrata oggi dagli assessori al Turismo e ai Trasporti della Giunta Chiamparino, Antonella Parigi e Francesco Balocco, farà rivivere in chiave turistica la suggestione dei vecchi treni fra marzo e dicembre di quest’anno.

Convogli storici

Le linee sulle quali torneranno a circolare i convogli storici, autentici gioielli in grado di evocare suggestive atmosfere del passato e fornire un punto di vista insolito sul paesaggio piemontese, sono: Novara-Varallo, Ceva-Ormea, Asti-Castagnole-Neive e Asti-Castagnole-Nizza, Torino-Bra, Cuneo-Ventimiglia, Novara-Domodossola. Lungo i percorsi saranno organizzati eventi culturali ed enogastronomici, concordati con le amministrazioni del territorio coinvolte nell’organizzazione.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità