4 giardini tra i più romantici da visitare in Piemonte

1 min


2.8k shares, 2 points

Andiamo alla scoperta di quattro giardini in Piemonte, per le nostre gite fuoriporta all’insegna dei colori e dei profumi

Giardini Botanici di Villa Taranto

Con ben 16 ettari di estensione, i Giardini Botanici di Villa Taranto si attestano tra i più belli del Piemonte. Si trovano sul Lago Maggiore tra Intra e Pallanza. Sono giardini terrazzati voluti dal capitano scozzese Neil Boyd Watson McEacharn che, nel 1931, li acquistò e trasformò in una sorta di galleria d’arte botanica.
I Giardini si trovano in via Vittorio Veneto, 111 – 28922 Verbania Pallanza (Verbano-Cusio-Ossola).

Giardini della Reggia di Venaria

Se ancora non si conosce la Reggia di Venaria Reale, questa potrebbe essere l’occasione per visitare anche i  giardini che la circondano. Riaperti nel 2007, dopo un lavoro di restauro, i giardini sanno unire l’antico con il moderno, in un tripudio di colori e profumi. rappresentano oggi uno stretto straordinario connubio tra antico e moderno, tra storia e natura. Intorno, possiamo godere del verde del Parco La Mandria e del panorama delle Alpi.
I Giardini si trovano in: Piazza della Repubblica, 4 – Venaria Reale (Torino).

Il Giardino dell’Isola Bella

Sempre sul Lago Maggiore, troviamo l’Isola Bella, una delle Isole Borromee. Oltre a un pregevole palazzo barocco, sorto tra il XVII e il XIX secolo, qui troviamo un giardino all’italiana – sempre in stile barocco – che si sviluppa su terrazze e parterres posti ad altezze differenti. Il tutto è arricchito da scalinate, balaustre in pietra, statue, obelischi e, naturalmente da piante e fiori rari e preziosi. È un luogo romantico da non perdere.
Il Giardino si trova alle Isole Borromeo – 28838 Stresa (Verbano Cusio Ossola).

Il Parco del Castello di Pralormo

Famoso anche per le manifestazioni che si tengono al suo interno, come la nota “Messer Tulipano”, il Parco del Castello di Pralormo è altrettanto famoso. È un parco all’inglese che circonda il Castello. Risale alla seconda metà dell’Ottocento su desiderio del Conte Carlo Beraudo di Pralormo e a opera dell’architetto Ernesto Melano. L’idea del giardino fu affidata al paesaggista Xavier Kurten che realizzò quello che viene chiamato “Percorso di delizie nel giardino”, formato da distese erbose e grandi viali abitati da querce, tigli e molte altre piante in uno sfavillio di forme, colori e profumi.
Il Giardino si trova in via Umberto I, 26, 10040 Pralormo (Torino).

Sostieni Torino Fan

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Torino Fan lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal

Ti piace? Condividilo con i tuoi amici

2.8k shares, 2 points

One Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli il formato
Immagine
Carica Foto o GIF
Storia
Testo formattato con possibilità di incorporamenti e immagini
Video
Inserisci video da Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Meme
Carica la tua immagini e costruisci un meme
Sondaggio
Vota per dire la tua opinione
QUIZ
Aggiungi una serie di domande che verificano quanto ne sanno gli utenti di Torino Fan su determinati argomenti
Quiz personali
Aggiungi una serie di domande che rivelano lati nascosti della personalità
Lista
Il classico Internet Listicles
Elenco di classifiche
Chiedi voti per scegliere la lista migliore
Conto alla rovescia
Il classico internet countdown
Lista Aperta
Invia il tuo articolo e vota per la migliore presentazione
GIF
Carica una GIF animata
Audio
Inserisci Soundcloud or Mixcloud Embed