Seguici su

Cronaca Live

Torino, venditori abusivi in fuga sul lungo Dora

Nel tentativo di fuga alcuni hanno dovuto abbandonare la merce, che è stata sequestrata dalla Polizia municipale

Pubblicato

il

venditori abusivi lungo dora

TORINO – Sabato pomeriggio, durante un controllo del territorio lungo la pista ciclabile ubicata sulle sponde del fiume Dora, nei pressi di corso Vercelli, dove ogni domenica stazionano una ventina di venditori improvvisati, gli agenti del Comando Sezione 7 – Aurora – Vanchiglia- Madonna del Pilone  della Polizia Municipale si sono avvicinati a un gruppo di persone per verificare i documenti e le autorizzazioni alla vendita.

Venditori in fuga

Alla vista dei ‘civich’ una decina di persone si sono date alla fuga. Una parte di loro è riuscita a raccogliere i prodotti messi in vendita prima di scappare mentre altri, per eludere il controllo, hanno dovuto lasciare la merce a terra adagiata su dei teli.

Fermato dalla Polizia

Uno dei venditori è stato fermato e sanzionato per esercizio di vendita senza la necessaria autorizzazione e la sua merce è stata sequestrata. Poco più avanti gli agenti hanno recuperato i prodotti abbandonati dagli altri venditori abusivi che nel frattempo avevano fatto perdere le proprie tracce mischiandosi tra la folla presente al mercato ‘Balon’.

Il materiale sequestrato 

In totale i ‘civich’ hanno acquisito85 capi di abbigliamento, 30 paia di scarpe, 50 accessori (cinture, cappelli, borse, occhiali, portafogli), 10 piccoli elettrodomestici (rasoi, spazzole elettriche, bilance), 16 pezzi tra cui cellulari, orologi e macchine fotografiche, oltre a bigiotteria varia e altri oggetti per la casa.

Immagine di copertina fornita dalla Questura di Torino

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità