Seguici su

Cronaca Live

Rave party in barba al Covid: 290 denunciati, 25mila euro di multe

I Carabinieri avevano scoperto un rave party non autorizzato nell’astigiano. Denunciati circa 300 partecipanti ed elevate 25mila euro multe per questione Covid

Pubblicato

il

Rave party nell'astigiano

I carabinieri di Villanova d’Asti hanno denunciato 290 persone per avere preso parte a un rave party. Quasi tutti sono giovanissimi residenti in Piemonte e della Lombardia; 43 abitano nell’Astigiano.

In barba al Covid

La festa, non autorizzata, si era svolta il 5 luglio a San Martino Alfieri in località Tanarella, un’area boschiva lungo le rive del fiume Tanaro. Vi presero parte circa 400 persone. L’alto volume della musica aveva attirato segnalazioni e proteste anche da paesi limitrofi. In un primo momento, dopo l’identificazione di circa 300 partecipanti (fra i 19 minorenni c’era anche un quindicenne), ci furono multe per violazioni delle norme anti Coronavirus per un ammontare di 25 mila euro. Ora sono scattate le denunce per invasione di terreni.

1 Commento

1 Commento

  1. Angelina

    29 Agosto 2020 at 11:30

    Le multe le famno solo a chi vogliono loro in banca tutta sporca specie quella di cordo mortara torino non entrano neanche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending