Seguici su

Cronaca Live

Polizia sequestra 600 kg di rame rubato e arresta un minorenne

La polizia ferma e poi arresta un minorenne dopo la fuga da un’auto carica con quasi 600 kg di rame per un valore di circa 6.000 euro

Pubblicato

il

Furti di rame a Torino
Furti di rame a Torino: arrestato minorenne

TORINO – Gli agenti di una volante della Polizia notano un’auto ferma la cui parte posteriore era particolarmente ribassata, e decidono di tenerla d’occhio. I fatti avvenuti nella notte di lunedì scorso, quando transitando in corso Novara, giunti all’incrocio con corso Palermo, i poliziotti notano l’auto prima stazionare nel controviale per poi ripartire. Quando gli agenti intimano l’alt al veicolo le due persone a bordo scendono dall’auto e si danno alla fuga. Uno dei due, il conducente riesce ad allontanarsi mentre il passeggero viene fermato in via Bisoglio nonostante il tentativo ultimo di scavalcare la cancellata del parcheggio di uno stabile della via.

La scoperta del rame

Nell’auto abbandonata gli agenti trovano 31 bobine elettriche di provenienza furtiva aventi un peso complessivo di 580 chili. Per il giovane, un minore rumeno, scatta l’arresto per le false generalità fornite dalle quali emergevano anche precedenti di polizia. Il giovane è stato anche sottoposto a fermo per ricettazione per il materiale elettrico trovato in auto che ha un valore commerciale stimato sui 6.000 euro.

Tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità